Il CNR istituisce il nuovo Osservatorio Siccità

Il CNR istituisce il nuovo Osservatorio Siccità

Il Consiglio Nazionale delle Ricerche ha recentemente istituito l’Osservatorio Siccità, già provvisto di un sito internet ufficiale, attraverso il quale tutti i cittadini potranno monitorare e conoscere le previsioni sull’andamento della siccità nel nostro Paese. I dati sono forniti e analizzati dall’Istituto di Biometeorologia, uno dei settori che fa capo al CNR.

Il nuovo osservatorio è anche utile a fornire ai decisori politici, ai gestori delle risorse idriche e a chi lavora nel settore dell’agricoltura informazioni tempestive per poter gestire in maniera più razionale ed efficaci l’acqua. La siccità è sempre più presente nel nostro territorio non solo per effetto del surriscaldamento globale ma anche per il consumo sempre più massivo di acqua dovuto alla crescita della popolazione e ai consumi industriali. L’acqua non è come si potrebbe pensare una risorsa illimitata, per questo è necessaria una programmazione della gestione che tenga conto di una moltitudine di fattori, possibile anche grazie alle ricerche e alle previsioni di scienziati e professionisti nel settore, è meglio avere una gestione preventiva che pensare alla risoluzione dei problemi solo nel momento in cui è in corso un’emergenza idrica.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 635 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Ambiente

In aumento i consumi petroliferi

L’Unione petrolifera, associazione di Confindustria che riunisce le principali aziende di settore che operano in Italia, ha diffuso un dossier relativo ai primi sette mesi del 2018 e riguardante i

Ambiente

Dal Cipe nuovi fondi per il dissesto idrogeologico

Il Comitato interministeriale per la programmazione economica ha recentemente approvato un piano integrato per migliorare la situazione del dissesto idrogeologico nel nord e nel centro Italia. Gli interventi, valutati insieme

Ambiente

Nuova direttiva europea sul riciclo consapevole

Il 4 luglio entreranno in vigore anche in Italia le nuove norme europee sull’ambiente atte ad alimentare un’economia circolare incentrata sul riciclo, che punta a disincentivare le discariche a favore