0 1112 Views

Allarme Amianto

Il report dell’Osservatorio nazionale amianto (Ona) e del Comitato nazionale italiano Fair play, “Sport e scuola, ambiente e sicurezza: via l’amianto” ci mette davanti a una verità preoccupante: sono infatti ancora presenti su tutto il territorio nazionale ben 40 milioni di tonnellate di materiali che contengono amianto, e di questi sono ben 7 milioni quelli di matrice friabile e quindi pericolosa. I siti interessati sono oltre un milione, 50 mila sono quelli industriali in cui l’amianto non è ancora stato rimosso come imposto dalla legge in vigore e ben 40 risultano essere i siti di interesse nazionale.

Fra questi siti, sono presenti oltre 2.400 istituti scolastici, mille biblioteche o edifici culturali e 250 ospedali. L’amianto è considerata oggi una fibra killer e secondo le stime causa ogni anno, per malattie connesse all’esposizione continuativa con questo materiale, oltre 6 mila decessi ogni anno in Italia. Bonificare le aree contaminate dall’amianto è l’unica soluzione per eliminare questo problema e tutelare la salute dei cittadini.

Previous Fondi ai Comuni per l’efficientamento energetico
Next Blocca-cantieri: eliminato bonus 2% per progettisti della PA

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

Ambiente

Criteri Ambientali Minimi: i rischi secondo l’Anac

Il presidente dell’Anac Raffaele Cantone, in un suo recente intervento durante l’ audizione nella Commissione bicamerale di inchiesta sugli illeciti ambientali, si dice fortemente convinto della necessità della normativa sui

Ambiente

Macchine per costruzione in linea con l’ecosostenibilità

Il documento “Missione meno emissioni”, redatto da Ascomac e Unacea, rispettivamente la Federazione Nazionale Commercio Macchine e l’Unione Nazionale delle Aziende di Costruzioni, rivela un dato importante nel settore dell’ecosostenibilità:

Ambiente

Nuovi bonus per sostituire tetti in amianto

Il decreto Fer1 Grazie al nuovo decreto sulle energie rinnovabili (Decreto Fer1) sono stati stanziati 900 milioni di euro dedicati ad incentivare l’uso di fonti di energia rinnovabili. In particolare,