Arrivano i primi finanziamenti per gli interventi delle Periferie Urbane
1418 Views

Arrivano i primi finanziamenti per gli interventi delle Periferie Urbane

Il Bando Periferie, lanciato dal Governo nell’agosto di quest’anno e dedicato a Comuni e Città Metropolitane per il rinnovo e il recupero delle periferie urbane con un findo dedicato di 500 milioni di euro da destinare a progetti considerati validi è diventato in questi giorni operativo in diverse città, che hanno visto approvati i progetti. I primi centri che usufruiranno dei contributi sono Torino, Milano, Bologna, Genova, Vicenza e Bari, ma in totale sono già 36 i Comuni che hanno già stabilito dei lavori di riqualificazione mirati.

I progetti presentati al Bando Periferie Urbane sono stati valutati da un Nucleo di esperti creato ad hoc e presieduto dal Segretario Generale del Consiglio dei Ministri. Fra gli interventi giudicati meritevoli, non solo arredo e decoro urbano ma anche il recupero di spazi comuni da adibire a Musei, Biblioteche e luoghi di aggregazione, per dare nuova vita a territori, spazi urbani ed edifici storici e di interesse culturale e architettonico troppo a lungo dimenticati. Le convenzioni con i Comuni saranno firmate entro il mese di febbraio 2017.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Ambiente

Emilia Romagna: la Giunta approva il nuovo piano energetico

La Giunta Regionale dell’Emilia Romagna ha approvato un piano per il rinnovamento energetico che conta un fondo di 245 milioni di euro se si contano i finanziamenti europei, nazionali e

Ambiente

Allarme Amianto

Il report dell’Osservatorio nazionale amianto (Ona) e del Comitato nazionale italiano Fair play, “Sport e scuola, ambiente e sicurezza: via l’amianto” ci mette davanti a una verità preoccupante: sono infatti

Ambiente

Criteri Ambientali Minimi: i rischi secondo l’Anac

Il presidente dell’Anac Raffaele Cantone, in un suo recente intervento durante l’ audizione nella Commissione bicamerale di inchiesta sugli illeciti ambientali, si dice fortemente convinto della necessità della normativa sui