Aiuti alle imprese: al via la Nuova Sabatini
525 Views

Aiuti alle imprese: al via la Nuova Sabatini

Dal 7 febbraio le imprese potranno presentare le domande per usufruire degli aiuti previsti dalla Nuova Sabatini, presente nella Legge di Bilancio 2019, utile alle aziende che intendono investire in beni strumentali. Secondo quanto stabilito dal decreto direttoriale n. 1338 del 28 gennaio 2019 i fondi disponibili ammontano a 480 milioni di euro, per incentivare il passaggio alla nuova tecnologia digitale e favorire l’innovazione aziendale con acquisto di macchinari e attrezzature. Dall’anno im cui la Nuova Sabatini è stata prevista per la prima volta, il 2013, sono state oltre 63 mila le domande presentate per usufruire degli auti statali riservati alle Piccole e Medie Imprese – PMI. La Nuova Sabatini 2019 concede il 2,75% annuo per quanto riguarda gli investimenti ordinari e uno maggiorato del 30% (quindi il 3,575% all’anno) per quelli che riguardano tecnologie informatiche e digitali di ultima generazione, qualsiasi sia il campo di interesse e utilizzo.

Per ottenere il finanziamento, i beni acquistati devono essere nuovi e possono essere compresi sia dispositivi hardware, macchinari e impianti, sia dispositivi software o comunque tecnologie digitali. Oltre alle nuove domande, saranno accolte anche le prenotazioni di contributo inviate nel dicembre 2018 e non finanziate per insufficienza di fondi disponibili nell’anno 2018. Il modulo di domanda è disponibile nel sito del MISE (qui) e deve essere presentato dall’impresa all’Istituto o all’Intermediario Finanziario scelto.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Bandi

Concorso di idee per #ScuoleInnovative

La legge “Buona Scuola” ha previsto dei fondi pari a 350 milioni di euro e proprio nell’ottica di questi fondi arriva l’annuncio, da parte del Ministero dell’Istruzione, del concorso di

Bandi

Mutui per interventi di trasformazione edilizia in Valle d’Aosta

L’Assessorato regionale alle attività produttive della Valle d’Aosta, secondo quanto previsto dalla Legge Europea regionale 2015, ha approvato la concessione di mutui ai privati per la trasformazione edilizia e l’impiantistica

Bandi

Premio Zordan per neolaureati in Ingegneria edile o Architettura

Fino al 13 gennaio 2017 i neolaureati potranno presentare le loro tesi di laurea per il Premio Luigi Zordan, dedicato alle tesi discusse nell’anno accademico 2015/2016 che abbiano come argomento