0 1357 Views

Bonus Edilizia confermato per il 2019

Nella nuova manovra Finanziaria viene riconfermato il bonus disponibile per il settore dell’edilizia, delle ristrutturazioni, dell’efficienza energetica e della predisposizione di spazi verdi per immobili e condomini. Per quanto riguarda le ristrutturazioni infatti è stato prorogato al 31 dicembre 2019 lo sgravio fiscale del 50% sulle spese già disponibile nel 2018, così come è stato riconfermato con la stessa quota il bonus per l’efficientamento energetico, disponibile anche per la sostituzione di infissi, la schermatura solare e l’installazione di impianti di riscaldamento e climatizzazione. Il bonus è stato confermato anche per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici di grandi dimensioni e di classe energetica elevata.

Per quanto riguarda la cura del verde privato, le detrazioni per tutto il 2019 ammonteranno al 36% delle spese sostenute per gli interventi di cura, progettazione ed irrigazione. Per quanto riguarda invece le imprese, è confermato il bonus sugli ammortamenti per l’acquisto di macchinari e attrezzature effettuati nel 2019, nell’ottica del rinnovamento del capitale produttivo delle imprese. Anche il fondo di garanzia per piccole e medie imprese italiane è stato incrementato del doppio rispetto a quello disponibile in passato, con un ulteriore incremento del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione.

Previous Scongelato il bando periferie
Next Il Demanio lancia l’app “Estimare”

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

Attualità

Disegno di legge sull’equo compenso

La bozza legislativa sull’equo compenso, ovvero il compenso che è commisurato alla quantità e alla qualità del lavoro svolto da un professionista in possesso di partita iva è ora al

Attualità

Pubblicato il nuovo Accordo sulla formazione dei responsabili e degli addetti dei servizi di prevenzione e protezione

Il 7 luglio è stato approvato il nuovo accordo che ridefinisce le regole per la formazione dei responsaboli e degli addetti ai servizi di prevenzione e prevenzione, pubblicato dalla Conferenza

Attualità

Albo dei Periti Industriali: obbligo di laurea

A partire dal 2021 si potranno iscrivere all’albo nazionale dei Periti Industriali solo i professionisti che abbiano nel loro curriculum di studi almeno una laurea triennale, il motivo della scadenza