Patto per Napoli: l’accordo fra il sindaco De Magistris e Renzi per edilizia e trasporti
1540 Views

Patto per Napoli: l’accordo fra il sindaco De Magistris e Renzi per edilizia e trasporti

Il premier Renzi e il primo cittadino della città partenopea De Magistris hanno firmato il 13 ottobre l’accordo “Patto per Napoli”, che prevede investimenti pari a 308 milioni di euro nei settori dell’edilizia e dei trasporti. L’accordo si integra a quello previsto per le opere pubbliche in tutta la regione, noto come “Patto per la Campania”, che prevede un fondo di 9,5 miliardi di euro.

Gli interventi sono destinati a migliorare il sistema generale dei trasporti e delle costruzioni a Napoli, per far ripartire l’economia alla luce delle nuove regole europee per la crescita urbana sostenibile. L’accordo è un primo passo cui dovrebbero seguirne molti altri, un piano per migliorare la crescita delle regioni del Mezzogiorno (Masterplan per il Mezzogiorno) e lo sviluppo dei centri urbani e periferici. Per ogni regione e per ogni città metropolitana infatti saranno attivati piani di crescita personalizzati, per definire quali siano gli aspetti prioritari di ogni territorio. Il Patto prevede il sostegno bipartisan, di governo e regioni, per uno sviluppo economico, produttivo e occupazionale che tenga conto di criteri di sostenibilità e sicurezza del territorio.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Attualità

L’Ance ha un nuovo direttore generale

Il 13 dicembre il presidente uscente dell’Ance, Gabriele Buia, ha proposto la nomina di Massimiliano Musmeci come suo successore, un nome che ha ottenuto i voti di tutti i membri

Attualità

La filiera delle costruzioni avanza correzioni al Nuovo Codice Appalti

Lo scorso 30 novembre un tavolo tecnico di professionisti nel settore costruzioni, formato da costruttori ma anche da artigiani, società di ingegneria, cooperative e imprese dell’indotto, ha proposto diverse misure

Attualità

ANCE: Edilizia 4.0 e rigenerazione urbana

Il XVII Convegno dei Giovani Imprenditori Edili, che si è tenuto a Roma il 16 maggio, ha sottolineato l’importanza un approccio e uno sguardo “nuovi” sul processo produttivo, che tenga