In arrivo fattura elettronica precompilata
1093 Views

In arrivo fattura elettronica precompilata

Fatturazione Elettronica

Il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Antonino Maggiore, ha annunciato che l’AdE metterà a disposizione degli utenti e degli operatori dotati di partita iva un modello precompilato di fattura elettronica per semplificare il passaggio a questo nuovo strumento fiscale, che ricordiamo sarà obbligatorio a partire dal prossimo 1° gennaio 2019. La e-fattura infatti sarà parzialmente compilata in base ai dati già disponibili nel sistema informativo dell’Anagrafe Tributaria in cui si trovano i dati fiscali propri e delle aziende clienti e fornitori con cui ci si interfaccia solitamente durante l’anno.

Oltre alla fattura elettronica precompilata, l’Agenzia delle Entrate sta preparando una sezione online dedicata alle domande frequenti degli utenti, in cui troveranno risposta tutti i principali dubbi di chi dovrà cominciare ad utilizzare il nuovo strumento. Un modo per venire incontro alle esigenze dei contribuenti con strumenti semplici da utilizzare, informativi e sempre aggiornati affinché il passaggio non risulti troppo complicato.

Previous Privacy agevolata per PMI
Next Milano: Convegno su prodotti da costruzione

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

Attualità

Nuove regole flax tax

La nuova normativa dispone che a partire dal 2020 gli imprenditori e i professionisti con partita iva che abbiano registrato ricavi o compensi compresi fra i 65mila e i 100mila

Attualità

Sismabonus per chi compra case ricostruite

Fino a 96mila euro di spesa agevolabile e detrazioni fiscali maggiorate per chi sceglie di comprare un’unità immobiliare, anche in condominio, ricostruita e ristrutturata nelle zone classificate dai documenti ufficiali

Attualità

Nuovi finanziamenti dal Fondo Sviluppo e Coesione

Il CIPE, ovvero il Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020, ha recentemente comunicato agli operatori del settore edile che metterà a disposizione 15,2 miliardi di euro da destinare alle infrastrutture, all’efficienza