Operativo il nuovo bando ANAC tipo 3

Operativo il nuovo bando ANAC tipo 3

Secondo quanto indicato dal Decreto Legislativo n.50/2016, l’ANAC ha pubblicato il Bando tipo n. 3 che riguarda i bandi di gara a procedura aperta per l’affidamento di servizi di ingegneria o architettura superiori ai 100 mila euro. Il disciplinare di gara è già operativo e contiene indicazioni e prescrizioni dettagliate su tutte le fasi dei processi di gara, un documento utile per stazioni appaltanti, imprese e professionisti che operano nel settore degli appalti pubblici.

Il criterio è ancora quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa in relazione al rapporto fra qualità e prezzo, ed è obbligatorio per le amministrazioni aggiudicatrici, in particolare nel settore dei beni culturali. Il bando ANAC di tipo 3 si può applicare anche in presenza di gara telematica, tuttavia se si utilizza questa metodologia le stazioni appaltanti dovranno modificarne il testo per adeguarlo al nuovo strumento telematico. Se la prima parte del documento ufficiale, già pubblicato in Gazzetta Ufficiale e operativo, suggerisce i possibili criteri qualitativi, la seconda parte fornisce invece uno schema di presentazione completo per l’offerta tecnica.

Previous Proposta Oice per grandi appalti pubblici
Next Esonero compilazioni AdE per ristrutturazioni condominiali

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

Normative

Manovra Finanziaria 2018: i grandi esclusi

La Manovra Finanziaria 2018 porta con sé alcune differenze rispetto ai bonus presenti in quella dell’anno in corso, come per esempio qualche aggiustamento per difetto dell’Ecobonus per quanto riguarda la

Normative

Consultazione sul nuovo piano energetico nazionale

La Consultazione sul nuovo Piano Energetico Nazionale, che in un primo momento avrebbe dovuto concludersi entro il 12 luglio, è ancora nel pieno dell’attività e la sua chiusura è stata

Normative

Professionisti. Cancellato l’obbligo di split payment

L’obbligo di split payment per i professionisti, previsto da un correttivo alla manovra finanziaria 2017 (decreto 50/2017) che obbligava i professionisti, e non solo le imprese, sparisce nel 2018. La