0 1229 Views

Bando Cariplo “Beni al sicuro”

La Fondazione Cariplo ha aperto il bando “Beni al sicuro”, in cui si invitano imprese e associazioni a partecipare, per promuovere le politiche di conservazione e mantenimento di beni architettonici di interesse artistico, storico e culturale. In particolare, gli obiettivi della Fondazione sono la riduzione della vulnerabilità sismica degli edifici attraverso interventi strutturali mirati. Sono considerati soggetti ammissibili enti pubblici o privati no profit che possiedono beni immobiliari di interesse culturali, o edifici tutelati.

Il bando è disponibile online e le richieste degli interessati potranno essere presentate entro il 22 giugno. Sono considerate spese ammissibili sia la diagnostica e le fasi progettuali, sia gli interventi e i piani di manutenzione sugli edifici. La Fondazione Cariplo valuterà le domande con il supporto di un Comitato di Esperti per la concessione dei contributi, il budget massimo per l’iniziativa è fissato per 2,5 milioni di euro.

Previous Appalti: i dipendenti pregiudicati non bastano a macchiare il nome di un’impresa
Next Fiera della Casa 2018

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

Bandi

Iglesias: appalto per edilizia abitativa

In Sardegna l’Azienda Regionale per L’Edilizia abitativa ha pubblicato un bando di gara per l’appalto del recupero di 30 alloggi a scopo abitativo, situati in via Rita Atria a Iglesias

Bandi

Nuovo bando-tipo dall’Anac per servizi e forniture

L’Anac ha approvato il nuovo bando-tipo standard per gli appalti che riguardano servizi e forniture superiori a 209 mila euro. L’autorità nazionale anti-corruzione stabilisce nuove regole per i bandi superiori

Bandi

Fondi ai Comuni per l’efficientamento energetico

Con il Decreto direttoriale del 14 maggio 2019 (Contributi per l’efficientamento energetico e lo sviluppo territoriale sostenibile in favore dei Comuni), pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 122 del 27 maggio