0 2454 Views

Geraci 2.0: una città in transizione

Geraci 2.0 una città in transizione è il nome del nuovo concorso di idee che verrà lanciato a fine settembre dall’Amministrazione Comunale di Geraci in collaborazione con l’Ordine degli Architetti per dare un nuovo volto alla cittadina sicula delle Madonie e sperimentare le nuove possibilità offerte dalla progettazione partecipata. Il bando sarà progettato da quattro professionisti nel campo dell’architettura e gli articoli che andranno a formare il bando discussi tramite assemblee pubbliche e workshop mirati. Il sistema è una conquista anche per tutta la categoria professionale in questione: “Da sempre noi architetti auspichiamo la strada dei concorsi per il raggiungimento della qualità dell’architettura” ha commentato il presidente dell’Ordine, Franco Miceli.

Le potenzialità del comune medievale, iscritto fra i Borghi più belli d’Italia, troveranno nuova linfa vitale grazie alle idee e alle progettazioni per lo sviluppo urbano che saranno il focus del concorso di idee, soprattutto in un momento così importante per il Comune di Geragi qual è l’inizio del Programma Triennale delle Opere pubbliche 2016-2018. La selezione delle idee vincitrici verrà conclusa entro il mese di dicembre 2016.

Previous Dronitaly 2016: i nuovi impieghi dei droni nel settore costruzioni
Next Fuori #Cersaie 2016: Teuco c’è

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

Bandi

180 milioni alle Regioni per eliminare le barriere architettoniche

La proposta del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, riguardante la possibilità di aprire un fondo governativo a supporto dell’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati, ha ottenuto il parere

Bandi

Nuovi finanziamenti governativi per l’edilizia e i beni culturali

Sono stati resi noti dal ministro Franceschini due nuovi programmi di finanziamento statale, rispettivamente di 65 milioni e di 67,2 milioni di euro, che andranno a supportare gli interventi su

Bandi

Fondi europei per progetti Low Carbon

Grazie all’accordo – partenariato fra il nostro Paese e l’Unione Europea siglato per il periodo 2014-2020 sarà reso disponibile un fondo di 5,2 miliardi di euro per la conversione degli