Nuovi ecobonus per finestre e isolamento termico

Nuovi ecobonus per finestre e isolamento termico

La Legge Finanziaria 2018 introduce importanti novità sugli sgravi fiscali relativi ai lavori di miglioramento dell’isolamento termico in casa con cappotti e nuove finestre. Fino al 31 dicembre 2018 infatti la sostituzione di infissi avrà una detrazione fino al 50% sulle spese sostenute, per un tetto massimo di 60 mila euro anche qualora i lavori prevedano anche degl interventi di coibentazione. L’ecobonus è valido quando l’intervento è registrato come modifica o sostituzione di elementi già esistenti.

Chi invece ha in progetto la coibentazione della casa con strutture verticali o orizzontali potrà usufruire di una detrazione specifica che copre fino al 65% delle spese sostenute. Anche qui, i lavori dovranno strutturarsi come coibentazione di strutture già esistenti, non riguarda dunque ampliamenti e nuove costruzioni. Le spese in detrazione riguardano sia l’acquisto di materiali di ultima generazione sia le prestazioni professionali, compresa la redazione delle certificazioni energetiche da parte di professionisti abilitati. Per l’ecobonus su interventi di riqualificazione energetica globale su un edificio il tetto di spesa massimo previsto sale a 100 mila euro.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 540 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Nuove Tecnologie

Nasce la prima casa stampata in 3D

L’architetto Massimiliano Locatelli (CLS Architetti) ha progettato un prototipo di casa interamente realizzata con stampante 3D. Il progetto si chiama 3D Housing 05 ed è stata realizzata in collaborazione con

News

Torna a Bolzano la fiera KlimHouse 2018

Dal 24 al 27 gennaio 2018 torna l’annuale appuntamento con KlimHouse, una delle più importanti fiere nel settore edilizio e delle costruzioni sulla tematica dell’efficienza e del risparmio energetico, a

News

Corte di Cassazione: difetti di un edificio e sulle tempistiche di denuncia

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 24.486 del 2017, prevede che la denuncia per difetti gravi di un edificio in sede d’appalto possano essere denunciati dal committente o dall’acquirente