0 1335 Views

Esonero dalle tasse Anac per la Ricostruzione Post-Sisma

Il Dpcm del 28 settembre 2017 ha reso operativa la delibera Anac che prevede l’esonero, per il 2017 e per gli anni successivi, dal pagamento dovuto all’Autorità per l’affidamento dei lavori, dei servizi e delle forniture per quanto riguarda la ricostruzione pubblica o privata nei luoghi colpiti da eventi sismici negli anni 2016 e 2017. Sul sito dell’Anac è già disponibile un modello fac-simile per la richiesta dell’esonero, che dovrà essere compilata dal responsabile del procedimento incaricato e inviata via posta certificata all’indirizzo protocollo@pec.anticorruzione.it entro 15 giorni (solari, non lavorativi) dalla pubblicazione della procedura di appalto.

Una volta ricevuta la richiesta di esonero, l’Anac si impegna a cominciare le operazioni di esonero per la data di emissione del MAV relativo al quadrimestre in cui ha inizio la procedura. L’Anac ha anche il compito di vigilare sulla correttezza delle dichiarazioni pervenute, e l’esonero verrà applicato a partire dalle procedure pubblicate dal 28 settembre 2017 in avanti.16

Previous Spesometro e caos informatico: correzioni
Next Riabita: Il salone dell’abitare

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

News

Al via il decreto sull’edilizia libera

Nella Gazzetta Ufficiale del 7 aprile è stato presentato il Decreto Ministeriale 2 marzo 2018 riferito all’elenco delle opere edilizie che è possibile realizzare in regime di attività edilizia libera,

News

Legambiente e il Monitoraggio “Ecosistema Rischio”

Il dossier annuale di Legambiente “Ecosistema Rischio 2017” ha sottolineato tutte le falle nel sistema di prevenzione e sicurezza nazionali in relazione al rischio di dissesto idrogeologico. Il dossier mostra

News

Niente più autorizzazioni per pergolati

Se già da tempo la normativa regionale e comunale ha aperto degli spiragli di discussione sull’effettiva necessità di ottenere documenti autorizzativi e approvazione dei progetti per l’installazione in casa di