120 posti per ingegneri e archietti all’Agenzia delle Entrate

120 posti per ingegneri e archietti all’Agenzia delle Entrate

Un nuovo bando dell’Agenzia delle Entrate pubblicato di recente ha come oggetto la creazione di 120 posti di lavoro per funzionari tecnici a tempo indeterminato. Il concorso, in scadenza il prossimo 17 maggio, è dedicato ad architetti e ingegneri, che dovranno occuparsi di lavori per servizi catastali, cartografici, estimativi e inoltre dell’osservatorio del mercato immobiliare. Due posti sono relativi all’assunzione in Valle d’Aosta, i restanti distribuiti nelle diverse regioni italiane.

Oltre alla laurea in ingegneria, archiettura o equipollenti, è necessario essere iscritti a uno dei due ordini professionali al momento della presentazione della domanda. Il concorso di assunzione prevede diverse prove selettive fra cui  una prova oggettiva attitudinale, una prova oggettiva tecnico-professionale e un tirocinio teorico-pratico che include una prova finale orale. Per presentare la domande è necessario essere iscritti al portale dell’Agenzia delle Entrate per poter inviare i documenti attraverso la pagina di invio telematico www.118ft.it.

Previous Ordine degli ingegneri contro lo schema di decreto sui collaudi
Next Smart road e BIM

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

News

Incentivi per il Mezzogiorno

È stato pubblicato in questi giorni nella Gazzetta Ufficiale il decreto ministeriale n. 174 del 2017 dedicato agli imprenditori del Mezzogiorno. “Resto al Sud” è stato creato per agevolare startup

News

Prestazioni energetiche degli edifici: interrogazione alla camera

L’efficienza energetica potrebbe dare un importante contributo alla riduzione delle emissioni di gas serra e consentire di diminuire drasticamente i consumi energetici, con un notevole risparmio sulle bollette; tra una

News

Sì all’obbligo di fattura elettronica

L’Italia introduce un’importante novità nel campo fiscale per soggetti che lavorano o forniscono prodotti e servizi alla pubblica amministrazione. Infatti è stato introdotto l’obbligo di fatturazione elettronica, una nuova tipologia