0 1488 Views

120 posti per ingegneri e archietti all’Agenzia delle Entrate

Un nuovo bando dell’Agenzia delle Entrate pubblicato di recente ha come oggetto la creazione di 120 posti di lavoro per funzionari tecnici a tempo indeterminato. Il concorso, in scadenza il prossimo 17 maggio, è dedicato ad architetti e ingegneri, che dovranno occuparsi di lavori per servizi catastali, cartografici, estimativi e inoltre dell’osservatorio del mercato immobiliare. Due posti sono relativi all’assunzione in Valle d’Aosta, i restanti distribuiti nelle diverse regioni italiane.

Oltre alla laurea in ingegneria, archiettura o equipollenti, è necessario essere iscritti a uno dei due ordini professionali al momento della presentazione della domanda. Il concorso di assunzione prevede diverse prove selettive fra cui  una prova oggettiva attitudinale, una prova oggettiva tecnico-professionale e un tirocinio teorico-pratico che include una prova finale orale. Per presentare la domande è necessario essere iscritti al portale dell’Agenzia delle Entrate per poter inviare i documenti attraverso la pagina di invio telematico www.118ft.it.

Previous Ordine degli ingegneri contro lo schema di decreto sui collaudi
Next Smart road e BIM

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

News

Esonero dalle tasse Anac per la Ricostruzione Post-Sisma

Il Dpcm del 28 settembre 2017 ha reso operativa la delibera Anac che prevede l’esonero, per il 2017 e per gli anni successivi, dal pagamento dovuto all’Autorità per l’affidamento dei

News

Progetto FondAzione Scuola

Dal prossimo 4 dicembre si potrà accedere a un fondo rotativo corrispondente a 2 milioni di euro, atti ad anticipare i costi per progetti di edilizia scolastica carico degli enti

News

Gli accertamenti fiscali anche senza gravi indizi di evasione

L’Agenzia delle Entrate, secondo una recente ordinanza della Corte di Cassazione (la n. 8266 del 2018), può procedere con accertamenti bancari e verifiche sul conto corrente bancario di un professionista