L’Ance ha un nuovo direttore generale
2038 Views

L’Ance ha un nuovo direttore generale

Il 13 dicembre il presidente uscente dell’Ance, Gabriele Buia, ha proposto la nomina di Massimiliano Musmeci come suo successore, un nome che ha ottenuto i voti di tutti i membri dell’Assemblea. Dunque l’Associazione Nazionale Costruttori Edili comincia un nuovo corso sotto la direzione generale di Massimiliano Musmeci. Nato a La Spezia nel 1963, ha una lunga carriera nel mondo dell’associazionismo e dell’imprenditoria nazionale.
La sua elezione si deve ascrivere alla necessità di assetto dei vertici Ance che è già cominciata con l’elezione di Buia lo scorso 15 novembre. Le mansioni del nuovo direttore generale saranno operative a partire dal mese di febbraio del 2018, in questi mesi infatti si vivrà un periodo di transizione verso la nuova presidenza in cui verranno espletate più che altro le funzioni ordinarie della direzione generale che, ricordiamo, assicura rappresentanza sindacale, economica e istituzionale alle aziende che si occupano di edilizia e costruzioni.

Previous Nuovo bando-tipo dall’Anac per servizi e forniture
Next Lavori pubblici: ancora ritardi dalla pubblica ammistrazione

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

Attualità

Blocco dei pagamenti pubblici a contribuenti inadempienti col fisco

Dal 1° marzo si abbasserà ulteriormente la soglia minima per la sospensione dei pagamenti da parte delle pubbliche amministrazioni e degli enti a totale partecipazione pubblica destinati ai contribuenti su

Attualità

Prima casa e annullamento agevolazioni

Secondo una recente sentenza della Corte di Cassazione (n. 20265 del 31 luglio 2018), le agevolazioni fiscali sulla prima casa possono essere annullate d’ufficio qualora l’immobile in oggetto sia ceduto

Attualità

Un decreto per far ripartire le imprese dopo il terremoto

Il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto che consentirà alle imprese che hanno sede operativa nelle zone colpite dal sisma di ripartire in maniera più rapida, con meno fermi