Aziende: Formazione per addetti primo soccorso

Aziende: Formazione per addetti primo soccorso

Nei luoghi di lavoro è fondamentale, anche in base alla legge, avere uno o più addetti al primo soccorso: ciò significa che alcuni dipendenti dovranno essere formati per poter eseguire le operazioni corrette su chi ha subito un incidente o un infortunio da applicare prima dell’arrivo del personale medico qualificato. Secondo il D. Lgs. 81/2008 (articolo 45) l’addetto al primo soccorso, in qualunque tipologia d’impresa, deve essere sempre e comunque il datore di lavoro.

Tuttavia successive integrazioni come il decreto ministeriale n. 388/2003 mette nero sui bianco tutti i requisiti minimi che devono essere posseduti da dipendenti che siano stati indicati dal datore di lavoro come addetti al primo soccorso. Il numero di addetti di questo tipo in una determinata azienda è dato dal numero totale dei lavoratori assunti.

La formazione degli addetti al primo soccorso consta di una parte teorica e di una pratica e deve essere svolta da personale medico. La durata del corso è variabile e va dalle 12 alle 16 ore a seconda della tipologia di azienda in cui il lavoratore è assunto.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 555 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

News

Compensi ctu: ingegneri contrari alle nuove regole

Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri ha fatto presente la propria insoddisfazione riguardo la nuova legge 132/2015 che si esprime in materia fallimentare. Al consulente tecnico d’ufficio non sarà permesso richiedere

News

Economia: a rischio le pensioni con il tfr in busta paga

Pur promuovendo la manovra, Bankitalia avverte che esistono dei rischi dovuti al Tfr in busta paga: in futuro, i lavoratori che aderiscono all’iniziativa, potrebbero ricevere pensioni non adeguate: Di conseguenza

News

Smart road e BIM

Con il decreto ministeriale del 28 febbraio 2018, che attua la nuova Legge di Bilancio, si è prestata maggior attenzione alla nuova tecnologia delle smart road, ovvero le strade tecnologicamente