SCIA antincendio: nuove sanzioni
1607 Views

SCIA antincendio: nuove sanzioni

La siccità diffusa sul territorio italiano ha reso ancor più urgente l’approvazione del nuovo decreto relativo alla prevenzione degli incendi, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale lo scorso 23 giugno. Il Decreto Legislativo n. 97/2017, che entrerà in vigore a partire dall’8 luglio, prevede sanzioni più pesanti, come per esempio la reclusione fino a un anno o un’ammenda amministrativa fino a 2.582 euro per per i titolari di attività che sono soggette a prevenzione incendio che omettano di presentare SCIA o richiesta periodica della conformità antincedio.

Per documentazioni SCIA che risultano non conformi alla verità il rischio per i titolari è ancora più alto, infatti la reclusione va fino a tre anni, così come per chi falsifica le documentazioni specifiche. La sanzione penale riguarda anche la possibilità da parte dei Giudici di sospendere l’attività qualora lo reputino necessario, chiusura obbligata che va fino a quando il titolare che non sia in regola presenta i documenti previsti dalla legge per la prevenzione degli incendi.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Normative

La web tax è ancora in sospeso

Secondo la normativa europea, l’Italia avrebbe dovuto adeguarsi all’obbligo di web tax per le transazioni digitali entro il 30 aprile 2018 ma nella realtà dei fatti il decreto attuativo della

Normative

Sicurezza e campionamento su strutture: solo 120 aziende sono autorizzate

Il tragico crollo del Ponte Morandi ha messo in moto una serie di quesiti e questioni tecniche: i cittadini italiani chiedono sicurezza e si interrogano su come si possano prevenire

Normative

Riqualificazione Energetica e credito d’imposta condomini

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è stata attivata un’apposita sezione in cui i condomini potranno richiedere le detrazioni spettanti per interventi di riqualificazione energetica dell’edificio o di parti condominiali. Il