Regolamento sulla Gestione di terre e rocce da scavo

Regolamento sulla Gestione di terre e rocce da scavo

È in attesa di pubblicazione ufficiale sulla Gazzetta il D.P.R del 13 giugno 2017 riguardante la nuova disciplina semplificata della gestione delle terre e rocce da scavo. In particolare, il regolamento ha per oggetto le terre e rocce da scavo in qualità di sottoprodotti provenienti da cantieri, siano essi di piccole o grandi dimensioni; la disciplina del deposito temporaneo di terre e rocce da scavo e infine l’utilizzo del sito di produzione di tali sottoprodotti nei siti che sono oggetto di bonifica.

Il nuovo D.P.R organizza in un corpus unico una serie di norme e indicazioni che prima risultavano separate in differenti testi e regolamenti, in modo che la disciplina venga semplificata e gli operatori nel settore possano avere una maggior chiarezza riguardante la situazione generale e tempi certi di risposta da parte delle pubbliche amministrazioni. Il regolamento è stato approvato per risolvere le criticità del settore che in questi anni sono state riscontrate dagli operatori del settore, ma anche dai soggetti istituzionali che sono ufficialmente preposti al controllo e all’analisi di terre e rocce da scavo. La prima bozza di regolamento era stata presentata al Consiglio dei Ministri un anno fa e solo oggi vede la luce, nell’ottica di un rinnovato interesse per la tutela ambientale.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 585 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Ambiente

In Italia 5 milioni di case fuori controllo

Nel nostro Paese, secondo una recente stima effettuata dallo studio privato Sogeea dopo il terremoto di magnitudo 4 che ha messo ancora una volta in luce l’inadeguatezza dell’edilizia civile, ci

Ambiente

Arrivano i primi finanziamenti per gli interventi delle Periferie Urbane

Il Bando Periferie, lanciato dal Governo nell’agosto di quest’anno e dedicato a Comuni e Città Metropolitane per il rinnovo e il recupero delle periferie urbane con un findo dedicato di

Ambiente

Nuovi bonus per le energie rinnovabili

Finalmente sono disponibili anche in Italia bonus e incentivi per fonti di energia pulita e rinnovabile differenti dal fotovoltaico, che fino a questo momento è stata l’unica energia pulita ad