Anche in Lombardia nuova legge sul recupero seminterrati
1507 Views

Anche in Lombardia nuova legge sul recupero seminterrati

La Lombardia, come altre regioni italiane prima di lei (fra cui Basilicata, Sardegna, Sicilia, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Molise e Puglia) ha approvato con una legge regionale il regolamento per il recupero dei seminterrati. La legge n.7/2017 del 10 marzo è importante per limitare in maniera efficiente il consumo del suolo e la costruzione di nuovi edifici attraverso un recupero mirato dei seminterrati. Con seminterrato si intende un locale che si trova sotto il livello del suolo, ma il cui soffitto è posizionato sopra il piano di aderenza al terreno.

I comuni lombardi dovranno stabilire entro 120 giorni dall’entrata in vigore della legge regionale un piano di tutela che include i territori esclusi dalla possibilità di recupero dei seminterrati per la particolare conformità del terreno o il rischio idrogeologico, e sono tenuti ad aggiornare l’elenco qualora si verifichino episodi a rischio anche in territori esclusi dal divieto di recupero. Nei dieci anni successivi all’agibilità gli edifici non potranno subire cambiamenti di destinazione d’uso, come specificato dalla legge.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Ambiente

Reciprocal: installazione ecosostenibile firmata Sicily Lab

Il gruppo di professionisti Sicily Lab guidato dall’architetto Antonino Saggio, in collaborazione con Nitro Clu Group che si è occupato della sua realizzazione, ha inaugurato il 3 settembre nella città

Ambiente

Nuova direttiva europea sul riciclo consapevole

Il 4 luglio entreranno in vigore anche in Italia le nuove norme europee sull’ambiente atte ad alimentare un’economia circolare incentrata sul riciclo, che punta a disincentivare le discariche a favore

Ambiente

Impianto fototermico escluso dall’ecobonus

Il bonus dedicato alla riqualificazione energetica degli edifici esclude gli impianti fototermici, ovvero i sistemi per il recupero dell’energia in eccesso sviluppata da impianti fotovoltaici. L’esclusione è messa nero su