Bando di concorso per ex Caserma Sani di Bologna

Bando di concorso per ex Caserma Sani di Bologna

La Cassa Depositi e Prestiti Investimenti Srg ha lanciato in questi giorni il concorso internazionale di idee per il recupero degli spazi dell’ex Caserma Sani a Bologna, attraverso un masterplan inserito nel piano comunale di rigenerazione dei patrimoni pubblici. Situato nello storico quartiere di Bolognina, si terrano in considerazione le nuove proposte progettuali che definisca l’assetto urbano di riqualificazione dell’area e i criteri di intervento per gli edifici tutelati.

Il bando prevede due sezioni di concorso, una senior, dedicata a progettisti con un’età superiore ai 39 anni e una junior in cui potranno partecipare professionisti che ancora non abbiano compiuto il 39simo anno di età. Gli elaborati dovranno essere consegnati entro il 24 febbraio del 2017, per maggiori informazioni sul bando e per accedere ai documenti ufficiali di partecipazione si può visitare il sito dedicato al progetto dell’ex Caserma Sani all’indirizzo specifico www.progettosani.it.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 594 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Bandi

Scongelato il bando periferie

Dopo lo scontro lo scorso settembre fra l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani e il Governo sul bando periferie (leggi la notizia), sono stati sbloccati i progetti già avviati ma con

Bandi

Accordo fra Ance e Banca Intesa San Paolo per il settore mutui

In questi giorni è stato siglato un nuovo importante accordo fra Ance e la banca Intesa San Paolo per migliorare l’accesso al credito per le imprese di costruzione e aiutare

Bandi

Progetto Bellezz@ – Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati

il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 27 settembre 2018, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 14 novembre e titolato “Progetto Bellezz@ – Recuperiamo i luoghi culturali” prevede l’istituzione dell’omonima