Seminario Somex su Formazione e innovazione per il settore delle costruzioni

Seminario Somex su Formazione e innovazione per il settore delle costruzioni

Il 26 gennaio Formedil, nell’ottica della diffusione del Progetto Erasmus+ SoMEx (Social Media EXchanges), organizza a Roma un seminario professionale dedicato alle tematiche della formazione e innovazione del settore costruzioni nell’ambito delle nuove Normative Europee. Il seminario prevede un confronto e una discussione sui progetti europei più importanti e innovativi nel settore. In particolare verranno analizzati i casi di studio relativi ai progetti europei I-town, Bus trainer, Cotutor, QA HiVet ed Emova.

La sede del seminario sarà in via Guattani 16, presso l’ente ANCE. L’incontro si terrà dalle 9:30 fino alle 13:00, per maggiori informazioni sui temi trattati e sulle questioni che verranno approfondite in sede di studio si può contattare l’istituto organizzatore sull’indirizzo di posta elettronica formedil@formedil.it.

Previous Bim: Agenzia del Demanio e collaborazione con Atenei
Next Dubai: il megaimpianto fotovoltaico dell’azienda italiana Ghella

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

Attualità

Via gli studi di settore, arriva l’indicatore di affidabilità

Il fisco mette in pensione il metodo degli studi di settore, utilizzati per misurare i compensi e i ricavi dei liberi professionisti e delle attività commerciali, che spesso non assicuravano

Attualità

Novità sul progetto Salva Italia

Il progetto Salva Italia, dedicato alla ricostruzione e a una progettazione che tenga in maggior conto il rischio sismico nella fascia appenninica, comincia a prendere forma. Il 1° settembre si

Attualità

Concessioni di servizi nel nuovo D.lgs. 50/2016

Prima della pubblicazione del nuovo decreto legislativo 50/2016, che accoglie le direttive europee su appalti e contratti pubblici, un concessionario di servizi era scelto tramite concertazione di almeno cinque operatori