Nasce l’Osservatorio nazionale sui servizi di architettura e ingegneria
1763 Views

Nasce l’Osservatorio nazionale sui servizi di architettura e ingegneria

Il 2017 vede la nascita di un nuovo importante istituto per vigilare sui bandi di progettazione e aiutare le Pubbliche Amministrazioni a redigere in maniera corretta i documenti di gara legati al settore dell’edilizia e delle costruzioni. L’Osservatorio nazionale sui servizi di architettura e ingegneria (Onsai) è stato fortemente voluto e promosso dal Consiglio Nazionale e sarà composto da un’unità centrale con compiti di consulenza e pareri tecnico – legali che supporterà i vari Ordini Territoriali. Il nucleo centrale è istituito presso il dipartimento Lavori pubblici del Consiglio nazionale.

Le varie cellule territoriali avranno il compito di verificare la correttezza dei bandi di progettazione e supportare le fasi di stesura dei bandi delle varie stazioni appaltanti, rilevando anche i punti di criticità degli stessi per accelerare i tempi burocratici e l’avvio dei lavori. La sperimentazione dell’Onsai comincerà già dalla fine di gennaio ma sarà nel mese di aprile che diventerà pienamente operativo nelle sue funzioni di monitoraggio e consultazione professionale.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Normative

Sicurezza e campionamento su strutture: solo 120 aziende sono autorizzate

Il tragico crollo del Ponte Morandi ha messo in moto una serie di quesiti e questioni tecniche: i cittadini italiani chiedono sicurezza e si interrogano su come si possano prevenire

Normative

È operativo il terzo Decreto Terremoto

Il terzo decreto Terremoto è diventato operativo: con il Decreto Legge n. 8 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il 9 febbraio 2017 si aggiungono nuovi interventi urgenti per la ricostruzione dei

Normative

IVA: escluse dall’invio obbligatorio le liquidazioni a zero

L’Agenzia delle Entrate sta in questi giorni discutendo sulla possibilità di escludere dall’obbligo di comunicazione e di invio di dati fiscali le così dette liquidazioni a zero. La nuova norma