1 4716 Views

“Barretts Grove”: la palazzina residenziale realizzata con cemento e mattoni a Londra

Il segno distintivo della costruzione architettonica è la semplicità

Se siete alla ricerca di un appartamento particolare e innovativo, simile alle costruzioni presenti nei videogiochi, potreste recarvi a Londra e abitare nel “Barretts Grove”, la palazzina residenziale costruita nel 2016 con cemento e mattoni.

L’edificio, che ha una superficie di 635 mq, è collocato nel quartiere londinese di Stoke Newington, tra una casa bifamiliare di epoca vittoriana e una scuola elementare di età edoardiana e include al suo interno appartamenti di varie dimensioni.

Barretts-Grove-esterni

La forma curiosa dello stabile, progettato dallo studio londinese Groupwork e dal team di architetti composto da Amin Taha, Dale Elliott, Sam Douek, Nerissa Yeung, richiama i frontoni sottili della scuola disposta alla sua sinistra e si adatta perfettamente agli altri edifici presenti nel quartiere.

Barretts Grove interno

Il Barretts Grove all’esterno è composto da mattoncini color granata, ampie vetrate che permettono l’entrata della luce solare e balconi rettangolari, mentre all’interno sia il pavimento che le pareti sono rivestite in legno e, per garantire una maggiore versatilità, si è scelto di non inserire cornici, battiscopa, controsoffitti, piastrelle e intonaci.

Il segno distintivo della costruzione architettonica è la semplicità che evidenzia le qualità materiche della struttura a vista e permette di ridurre i costi di realizzazione e manutenzione dell’edificio.

Previous Ancora pochi giorni per aderire al Piano Edilizia Scolastica
Next Nasce l’Osservatorio nazionale sui servizi di architettura e ingegneria

About author

Lucy Modugno
Lucy Modugno 9 posts

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l’università degli studi di Bari Aldo Moro nell’anno 2016. Scrittrice e amante della fotografia e dell’artigianato. Appassionata di edilizia e architettura ecosostenibile nel rispetto delle condizioni energetiche e di qualità dell’ambiente, affinché esse permettano di creare un’interazione armonica tra l’uomo e la natura.

View all posts by this author →

You might also like

Viaggi nel mondo dell'edilizia

Crossboundaries crea il sesto Family Box in Cina

Si tratta di una struttura a due livelli di 4.400 mq posta all’angolo di un centro commerciale che accoglie i visitatori con una libreria, un negozio e spazi per le

Viaggi nel mondo dell'edilizia

Dubai: il megaimpianto fotovoltaico dell’azienda italiana Ghella

Il raggruppamento di imprese costituito dall’italiana Ghella e dalle spagnole Gransolar e Acciona ha appena firmato a Dubai l’accordo per realizzare quello che diverrà il più grande impianto fotovoltaico esistente

Viaggi nel mondo dell'edilizia

Il conservatorio Paul Dukas

Tetro, in stato di abbandono, con queste parole l’architetto parigino Bernard Desmoulin ha descritto il quartiere della sua città a cui è riuscito a dare un tocco di ottimismo contemporaneo.