Obbligo di installazione dispositivi contabilizzazione calore

Obbligo di installazione dispositivi contabilizzazione calore

Entro il 31 dicembre 2016 tutti i condomini sono obbligati a installare dei dispositivi di contabilizzazione del calore, secondo le disposizioni del decreto legislativo 141/2016 che recepisce la direttiva europea specifica sul risparmio energetico (EED 27/2012). Le installazioni devono avvenire a opera del proprietario dell’immobile e si traducono in tanti sotto-contatori quanti sono i nuclei abitativi, grazie a cui si possa controllare e verificare l’effettivo consumo degli impianti di riscaldamento, di raffreddamento e per la fornitura di acqua calda.

L’installazione dei nuovi edifici, secondo le stime, riguarda circa un milione di edifici sul territorio nazionale. La mancata installazione dà luogo, a partire dal gennaio 2017, a salate sanzioni amministrative, che andranno dai 500 ai 2.500 euro e riguarderanno sia il proprietario dell’unità immobiliare che il condominio. Le opere necessarie per l’adeguamento degli impianti in tutta Italia sono stimate in quasi 3 miliardi di euro in totale.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 635 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Attualità

Annullamento Durc negativo se l’errore è dell’Inps

In un importante incontro fra il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro e i vertici Inps si è stabilito che nei casi in cui sia stabilito un errore da

Attualità

Decreto BIM pronto alla pubblicazione ufficiale

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti  è pronto per la pubblicazione del nuovo Decreto che disciplina l’obbligo di lavori pubblici con progettazione BIM. Entro il 2019 infatti tutti gli

Attualità

ANCE: Edilizia 4.0 e rigenerazione urbana

Il XVII Convegno dei Giovani Imprenditori Edili, che si è tenuto a Roma il 16 maggio, ha sottolineato l’importanza un approccio e uno sguardo “nuovi” sul processo produttivo, che tenga