Reciprocal: installazione ecosostenibile firmata Sicily Lab

Reciprocal: installazione ecosostenibile firmata Sicily Lab

Il gruppo di professionisti Sicily Lab guidato dall’architetto Antonino Saggio, in collaborazione con Nitro Clu Group che si è occupato della sua realizzazione, ha inaugurato il 3 settembre nella città di Gioiosa Marea, in provincia di Messina, l’installazione temporanea “Reciprocal”. La scultura è costruita in modo che ogni oggetto possa diventare, se passato sul suo telaio, uno strumento musicale in grado di produrre delle note: un modo per riconfigurare l’area del lungomare cittadino e dar modo alle persone di prestare più attenzione all’ambiente che le circonda.

La struttura è smontabile e riconfigurabile, potrà dunque essere installata in altre zone per permettere ad altri di trasformare il movimento fisico in suono e allo stesso tempo creare nuovi intrattenimenti che facciano rivivere aree poco popolate, dando una nuova luce a zone di passaggio. La filosofia che sta alla base dell’installazione è anche quella di mostrare le opportunità che possono nascere dal riciclo responsabile.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 635 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Ambiente

Nuovi bonus per sostituire tetti in amianto

Il decreto Fer1 Grazie al nuovo decreto sulle energie rinnovabili (Decreto Fer1) sono stati stanziati 900 milioni di euro dedicati ad incentivare l’uso di fonti di energia rinnovabili. In particolare,

Ambiente

Nuovo portale per incentivi su impianti biometano

Da questo mese è online un nuovo portale gestito da GSE in cui è possibile richiedere gli incentivi previsti dalla nuova legge di stabilità per quanto riguarda la produzione di

Ambiente

Anche in Lombardia nuova legge sul recupero seminterrati

La Lombardia, come altre regioni italiane prima di lei (fra cui Basilicata, Sardegna, Sicilia, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Molise e Puglia) ha approvato con una legge regionale il regolamento per