Trema il centro-Italia: grave terremoto di magnitudo 6

Trema il centro-Italia: grave terremoto di magnitudo 6

La terra trema e di nuovo il cuore si ferma. Sono le 3:36 della mattina quando una scossa di magnitudo 6 sconvolge la provincia laziale di Rieti, l’epicentro è vicino al paese di Accumoli: insieme ad Amatrice e Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) sono i paese che hanno subito i danni più gravi, le macerie sono ovunque e protezione civile e volontari scavano per salvare vite umane.

Alle 4:33 un’altra scossa di magnitudo 5.4 ha il suo epicentro fra Norcia e Castelsantangelo sul Nera, fra Umbria e Marche. Un minuto più tardi torna il terrore in Abruzzo, dove una forte scossa è stata avvertita a Teramo, Pescara e all’Aquila. Il crollo ha investito anche il Gran Sasso, in cui è crollata la parete orientale del Corno Piccolo.

La protezione civile ha attivato i numeri utili in supporto alla popolazione colpita. Sono attivi i numeri del contact center della Protezione Civile al numero verde 800840840, la sala operativa della Protezione Civile Lazio al 803555 e La Protezione Civile Marche al numero verde 840001111.

Il Centro Nazionale Sangue del Ministero della Salute, le Regioni e le Associazioni di donatori hanno attivato il Piano nazionale per il supporto trasfusionale. Il presidente dell’Avis, Vicenzo Saturni, in un’intervista a Radio24 ha consigliato di recarsi al centro trasfusionale più vicino, senza intasare gli ospedali più vicini al sisma: “è il sangue che si sposta per l’Italia, non è il donatore a doversi recare nelle province colpite”.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 606 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Attualità

Cambio destinazione d’uso e permessi

Una recente sentenza del TAR Campania (n.846/2018) chiarisce quando sia necessario o meno il permesso comunale a costruire in edifici per i quali si desidera cambiare la destinazione d’uso. Nella

Attualità

Ricostruzione post-sisma: nessun tetto su incarichi multipli, ma autoregolamentazione

Il 13 dicembre nel corso della riunione della Cabina di Coordinamento relativa agli interventi post-sisma, di cui fanno parte oltre al commissario per la ricostruzione Vasco Errani anche i presidenti

Attualità

Nuova bozza Normativa Anticendio

La nuova normativa antincendio, che dovrebbe superare l’attuale Testo Unico sulla sicurezza risalente a ormai dieci anni fa, è in questi giorni al vaglio del Comitato centrale tecnico scientifico per