0 2276 Views

Bando per la riqualificazione delle case cantoniere ANAS

L’Anas e l’Agenzia del Demanio hanno pubblicato un bando dedicato a start-up, associazioni, aziende o singoli imprenditori che abbiano un’idea innovativa per riqualificare le vecchie case cantoniere nel territorio del centro-nord italiano e modificarle in modo da poter offrire servizi di diverse tipologie, in particolare nei settori della cultura, della ristorazione, del turismo e dell’accoglienza in senso lato.

Una possibilità che è stata sviluppata nell’ottica di nuovi modelli innovativi di gestione e del riuso del patrimonio immobiliare. Il bando, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 81 del 15 luglio 2016 scadrà il prossimo 31 ottobre. La concessione delle case cantoniere è legata alla tipologia di progetto presentato e avrà una valenza di dieci anni, rinnovabili. Un’occasione preziosa per chi abbia delle idee innovative e voglia mettersi in gioco per creare nuovi spazi di condivisione e di lavoro, arricchendo nel frattempo il territorio e donandogli un volto nuovo. Le trenta case cantoniere disponibili sono segnalate nel bando di riferimento e potrebbero essere seguite da altri edifici nelle regioni italiane non contemplate dal primo bando.

Previous Convegno sulle tecnologie antisismiche a Bologna
Next DOCET, l’applicativo per le attestazioni energetiche, si rinnova

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

Bandi

Prorogato il termine del concorso Scuole Innovative

Il concorso di idee per architetti e ingegneri, dedicato all’edilizia scolastica e promosso dal Miur, che mette a disposizione ampi fondi per il rinnovo degli edifici esistenti e per quelli

Bandi

Concorso di idee per #ScuoleInnovative

La legge “Buona Scuola” ha previsto dei fondi pari a 350 milioni di euro e proprio nell’ottica di questi fondi arriva l’annuncio, da parte del Ministero dell’Istruzione, del concorso di

Bandi

Architettura: arriva il premio Hassan Fathy

L’Ordine degli Architetti di Roma e Provincia e il Dipartimento dei Beni Culturali, in collaborazione con le Università del territorio, hanno istituito un premio per i migliori progetti di impiantistica