Accordo fra Ance e Banca Intesa San Paolo per il settore mutui
1943 Views

Accordo fra Ance e Banca Intesa San Paolo per il settore mutui

In questi giorni è stato siglato un nuovo importante accordo fra Ance e la banca Intesa San Paolo per migliorare l’accesso al credito per le imprese di costruzione e aiutare le famiglie a ottenere mutui per la prima casa. Per imprese e famiglie infatti è stato messo a disposizione un fondo di 20 miliardi di euro da utilizzare entro il 2017 per i lavori di restauro o di acquisto della prima casa, che prevede anche un ampliamento del progetto “Casa Insieme” dedicato nello specifico all’erogazione di mutui alle famiglie, in particolare alle giovani coppie per cui è più difficile ottenere finanziamenti e prestiti dedicati all’acquisto di una casa.

Le imprese iscritte all’Ance saranno finanziate nei lavori dalla banca Intesa San Paolo, e la lista di beneficiari sarà redatta con il supporto delle associazioni territoriali Ance, molto attive a livello regionale. Grandi novità anche per le giovani coppie under 35, che potranno ottenere dei mutui che coprono l’intero costo della casa, con rate iniziali molto basse.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Bandi

Architettura: arriva il premio Hassan Fathy

L’Ordine degli Architetti di Roma e Provincia e il Dipartimento dei Beni Culturali, in collaborazione con le Università del territorio, hanno istituito un premio per i migliori progetti di impiantistica

Bandi

Nuovi fondi per ricerca e innovazione

Il Fondo europeo di garanzia per le piccole e medie imprese si arricchisce di una nuova sezione dedicata alla ricerca e all’innovazione, che conta un finanziamento pari a cento milioni

Bandi

Fondi europei per progetti Low Carbon

Grazie all’accordo – partenariato fra il nostro Paese e l’Unione Europea siglato per il periodo 2014-2020 sarà reso disponibile un fondo di 5,2 miliardi di euro per la conversione degli