Novità per la segnalazione certificata di inizio attività SCIA
1717 Views

Novità per la segnalazione certificata di inizio attività SCIA

In questi giorni la Commissione per gli Affari Istituzionali ha cominciato i lavori per realizzare un decreto legislativo incentrato sulla segnalazione certificata di inizio attività SCIA. Lo schema normativo fa parte delle nuove leggi di riforma della Pubblica amministrazione per snellire la burocrazia. Le principali novità riguarderanno la messa a punto di moduli unici standardizzati per la comunicazione e la segnalazione SCIA, che verranno pubblicati nei siti istituzionali di riferimento in un’ottica di trasparenza.

Fino ad oggi infatti oltre al documento SCIA le imprese che vogliano comunicare alla pubblica amministrazione l’inizio, la modifica o la cessazione di attività devono presentare diverse altre istanze, definite dagli addetti ai lavori SCIA plurima. Con il nuovo decreto legislativo la comunicazione fra imprese e Pubblica amministrazione avrà delle tempistiche più rapide e il processo sarà semplificato con la presentazione di un unico documento.

Previous Nuovi obblighi per la contabilizzazione del calore
Next Salone Internazionale sull’Edilizia Carthage 2016

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

Attualità

Certificato Protezione Incendi. Come ottenerlo.

La nuova certificazione per la protezione incendi è utile a inquadrare un edificio come perfettamente sicuro in base alla vigenti norme di sicurezza e deve essere rilasciato per le attività

Attualità

ANCE: Edilizia 4.0 e rigenerazione urbana

Il XVII Convegno dei Giovani Imprenditori Edili, che si è tenuto a Roma il 16 maggio, ha sottolineato l’importanza un approccio e uno sguardo “nuovi” sul processo produttivo, che tenga

Attualità

Post-sisma: Fondo di Solidarietà dell’Unione Europea

L’Unione Europea ha aperto un fondo di solidarietà destinato alla ricostruzione dopo i recenti terremoti che hanno colpito il centro Italia. Le risorse finanziarie disponibili sono pari a 30 milioni