Parte OpenDemanio, il portale per la trasparenza sui cantieri demaniali
1697 Views

Parte OpenDemanio, il portale per la trasparenza sui cantieri demaniali

Il portale istituzionale OpenDemanio è un’iniziativa per migliorare la trasparenza e la comunicazione con cittadini e professionisti nel settore costruzioni da parte del Demanio. Grazie al portale sarà possibile conoscere la geolocalizzazione di tutti gli immobili di proprietà statale sul territorio italiano, la loro consistenza e il valore economico di ogni struttura e grazie alla sezione “open data” anche tutti i flussi informativi riguardanti ciascun immobile.

Una delle novità del sito consiste nella possibilità di conoscere attraverso il web anche tutti i cantieri aperti e riguardanti il patrimonio immobiliare demaniale, suddivisi per stato di avanzamento dei lavori, dal bando di gara fino ai cantieri conclusi. Per ora sono presenti 18 progetti relativi al programma pluriennale di razionalizzazione e manutenzione, per un totale di 320 milioni di euro. Il sito è disponibile all’indirizzo dati.agenziademanio.it.

Previous Proposte Legambiente per la legge di Bilancio 2017
Next Workshop internazionale sull’aeroporto di Comiso

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

Attualità

Annullamento Durc negativo se l’errore è dell’Inps

In un importante incontro fra il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro e i vertici Inps si è stabilito che nei casi in cui sia stabilito un errore da

Attualità

Decreto BIM pronto alla pubblicazione ufficiale

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti  è pronto per la pubblicazione del nuovo Decreto che disciplina l’obbligo di lavori pubblici con progettazione BIM. Entro il 2019 infatti tutti gli

Attualità

Privacy agevolata per PMI

GPRD Il Garante della Privacy, nell’accogliere il Regolamento (EU) n. 679/2016 sul trattamento dei dati personali (abbreviato in GPRD) ha pensato anche a un regime agevolato per semplificare la burocrazia