1 2344 Views

Fondi europei per progetti Low Carbon

Grazie all’accordo – partenariato fra il nostro Paese e l’Unione Europea siglato per il periodo 2014-2020 sarà reso disponibile un fondo di 5,2 miliardi di euro per la conversione degli impianti energetici e la transazione a impianti a bassa emissione di carbonio (low carbon).

I fondi in oggetto sono disponibili per imprese profit e no-profit , per enti pubblici statali e locali con sede legale in Italia. L’efficienza energetica e un’attenzione sempre maggiore per l’ambiente, anche nell’ottica dei cambiamenti climatici di cui le emissioni inquinanti sono in parte responsabili, è il focus che ha dato vita all’accordo. La sfida per le regioni italiane è quella di promuovere un’informazione puntuale sulle nuove fonti di energia rinnovabile e definire strategie di intervento e piani d’azione specifici. L’accordo prevede anche la presentazione di progetti coordinati fra più aziende o fra aziende ed enti pubblici, per sensibilizzare i cittadini sulla tematica ambientale e favorire lo sviluppo di impianti a bassa emissione di carbonio.

Previous Città S. Angelo: ExpoEdile dal 13 al 15 maggio
Next Enea presenta la sua Guida all'efficienza energetica negli edifici scolastici

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

Bandi

Partono i finanziamenti Inail per la sicurezza sul lavoro

Le piccole e medie imprese in campo edile potranno accedere ai finanziamenti messi a disposizione dall’Inail per la formazione. I corsi di sicurezza sul lavoro sono infatti finanziati in totale

Bandi

In arrivo 55 milioni per messa in sicurezza antisismica

Sulla Gazzetta Ufficiale del 9 maggio è stato pubblicato il Decreto Ministeriale del 27 aprile 2018 che contiene anche il bando, con un fondo pari a 55 milioni di euro,

Bandi

180 milioni alle Regioni per eliminare le barriere architettoniche

La proposta del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, riguardante la possibilità di aprire un fondo governativo a supporto dell’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati, ha ottenuto il parere