Nasce in Sardegna “Tutelami” per tutelare le aziende edili

Nasce in Sardegna “Tutelami” per tutelare le aziende edili

L’abusivismo e il lavoro in nero crea gravi danni e mancato guadagno alle aziende che pagano regolarmente le tasse. Per questo motivo l’associazione degli artigiani ha lanciato una singolare iniziativa dal nome emblematico: Tutelami.

Le 24.407 aziende sarde iscritte alla Confcommercio possono segnalare episodi di abusivismo e far scattare i controlli inviando una mail all’indirizzo tutelami@confartigianato-imprese.com. La segnalazione potrà essere fatta da imprese ma anche da singoli cittadini e i controlli partiranno senza indicare il segnalatore, in via anonima e sotto protezione di dati. Secondo la presidente di Confartigianato Sardegna, Maria Carmela Folchetti, sono proprio le imprese edili (oltre a quelle operanti nel terzo settore e nel settore benessere) le più colpite dall’abusivismo. Secondo le stime, in Sardegna esistono due imprese che lavorano irregolarmente per ogni impresa iscritta alla camera di commercio: dei dati preoccupanti, che possono essere contrastati con la collaborazione degli artigiani che pagano regolarmente le tasse.

Previous Inarcassa taglia le sanzioni contributive ai professionisti
Next Nuovi fondi per ricerca e innovazione

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

Attualità

Concessioni di servizi nel nuovo D.lgs. 50/2016

Prima della pubblicazione del nuovo decreto legislativo 50/2016, che accoglie le direttive europee su appalti e contratti pubblici, un concessionario di servizi era scelto tramite concertazione di almeno cinque operatori

Attualità

Parte il piano governativo per l’efficienza energetica degli immobili pubblici

Anche gli edifici di proprietà della pubblica amministrazione dovranno essere allineati alle nuove direttive europee sul tema dell’efficienza energetica: il decreto Mise-Ambiente, approvato recentemente, ha valutato gli interventi totali su

Attualità

Accordo fra Demanio e città di Potenza per riqualificazione urbana

L’Agenzia del Demanio, in accordo con il comune di Potenza, ha siglato l’importante iniziativa denominata “Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città