In arrivo 55 milioni per messa in sicurezza antisismica

In arrivo 55 milioni per messa in sicurezza antisismica

Sulla Gazzetta Ufficiale del 9 maggio è stato pubblicato il Decreto Ministeriale del 27 aprile 2018 che contiene anche il bando, con un fondo pari a 55 milioni di euro, con cui i Comuni possono presentare progetti e richieste per lavori di messa in sicurezza antisismica e idrogeologica nelle zone considerate a rischio sismico 1 e 2. Le risorse saranno ripartite in 25 milioni di euro da assegnare entro il 2018 e altri 30 da assegnare l’anno successivo, e andranno a coprire le spese di progettazione sia definitiva che esecutiva per interventi di miglioramento o adeguamento antisismico di immobili pubblici e la messa in sicurezza del territorio in generale.

Il decreto del Ministero dell’Interno intende attribuire anche un ordine di priorità nell’assegnamento dei fondi, verranno infatti considerati prioritari gli interventi su edifici comunali e pubblici in calcestruzzo costruiti prima dell’anno 1971, in questo caso il finanziamento riguarderà anche le spese per la verifica di vulnerabilità sismica. Anche la progettazione di interventi e piani di sicurezza per il dissesto idrogeologico avrà massima priorità, e ogni Comune potrà inviare al massimo tre richieste di intervento ogni anno.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 538 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Bandi

180 milioni alle Regioni per eliminare le barriere architettoniche

La proposta del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, riguardante la possibilità di aprire un fondo governativo a supporto dell’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati, ha ottenuto il parere

Bandi

Mutui per interventi di trasformazione edilizia in Valle d’Aosta

L’Assessorato regionale alle attività produttive della Valle d’Aosta, secondo quanto previsto dalla Legge Europea regionale 2015, ha approvato la concessione di mutui ai privati per la trasformazione edilizia e l’impiantistica

Bandi

Bando di concorso per ex Caserma Sani di Bologna

La Cassa Depositi e Prestiti Investimenti Srg ha lanciato in questi giorni il concorso internazionale di idee per il recupero degli spazi dell’ex Caserma Sani a Bologna, attraverso un masterplan