Sbloccato il Fondo per il dissesto idrogeologico

Sbloccato il Fondo per il dissesto idrogeologico

Il ministro dell’Ambiente ha recentemente sbloccato, con la firma sul relativo decreto, il Fondo governativo dedicato alla progettazione sul dissesto idrogeologico. Il fondo ammonta a 5 milioni e 700 mila euro. In questo modo si sono già potuti sbloccare 14 progetti in Piemonte, cinque in Venezia Giulia e altri nelle regioni del centro nord. Questo è solo il punto di partenza, infatti le stime parlano di opere che toccheranno il valore totale di 280 milioni di euro, partite proprio da questo Fondo per la progettazione del dissesto idrogeologico.

La progettazione tempestiva e puntuale è un punto chiave per la lotta contro il dissesto idrogeologico nel nostro Paese, nelle grandi città così come nei piccoli comuni. Sono queste le parole con cui il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti. Il fondo è già servito a finanziare la progettazione di grandi opere fra cui, Veneto, le casse di espansione per le piene del fiume Piave nel trevigiano l’estensione dell’invaso Montebello vicino a Vicenza. Uno strumento strategico e fondamentale che sarà presto replicato nelle altre Regioni italiane, dal momento che il rischio di dissesto idrogeologico deve essere tenuto sotto controllo da nord a sud.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 624 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Ambiente

ZeroImpactLab: progetto per start­up innovative nel settore ambiente

In questi giorni l’importante media­network Lifegate, che conta più di cinque milioni di utenti che ogni giorno si interessano delle tematiche trattate nei portali della rete diretta dal giornalista Simone

Ambiente

Arrivano i primi finanziamenti per gli interventi delle Periferie Urbane

Il Bando Periferie, lanciato dal Governo nell’agosto di quest’anno e dedicato a Comuni e Città Metropolitane per il rinnovo e il recupero delle periferie urbane con un findo dedicato di

Ambiente

Bozza Ecobonus: tagli a infissi e domotica

La nuova bozza del ministero dello Sviluppo Economico, relativa all’Ecobonus, potrebbe inserire degli allineamenti al ribasso sui tetti di spesa e sugli interventi finanziabili, per rendere più trasparente il sistema