Nuova legge sul preventivo obbligatorio
1618 Views

Nuova legge sul preventivo obbligatorio

Con il DDL Concorrenza, che ha visto recentemente la luce dopo ben 30 mesi di discussione alla Camera e al Senato, il nostro Paese ha per la prima volta una legge annuale per il mercato e la concorrenza. Proprio in virtù del nuovo DDL i professionisti hanno l’obbligo di preventivo che dovrà contenere non solo i dettagli del lavoro da portare avanti ma anche dettagli sulle loro qualifiche e competenze, una sorta di profilo professionale che deve essere inserito nero su bianco su ogni preventivo.

I professionisti cui si riferisce la legge sono ingegneri, architetti e geometri, i cui preventivi dovranno contenere nello specifico tutte le voci che concorrono alla formazione delle spese stimate, la complessità dell’incarico, l’assicurazione per gli eventuali danni causati durante lo svolgimento del lavoro e i titoli professionali posseduti dal professionista cui il lavoro è commissionato. Il compenso non potrà essere patuito per via informale ma dovrà essere presentato insieme al preventivo prima dell’inizio dei lavori, per una maggior tutela del cliente.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Normative

Correttivo sul Sisma-bonus sulle diagnosi di geometri e periti

Dopo le proteste ufficiale del Consiglio Nazionale dei Geometri sul veto posto dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti nel decreto noto come Sisma-bonus per geometri e periti, che secondo

Normative

Fondi infrastrutture e sicurezza ai piccoli comuni

La nuova Legge di Bilancio 2019 dà il via anche all’attuazione dello specifico decreto che sblocca un fondo di 400 milioni di euro per la realizzazione di infrastrutture e sicurezza

Normative

Consultazione sul nuovo piano energetico nazionale

La Consultazione sul nuovo Piano Energetico Nazionale, che in un primo momento avrebbe dovuto concludersi entro il 12 luglio, è ancora nel pieno dell’attività e la sua chiusura è stata