0 6268 Views

Il gruppo Gavio conquista New York

Itinera, la società che si occupa di costruzioni di grandi infrastrutture controllata dal gruppo Gavio, ha acquisito il 50% delle quote di Halmar, società di costruzioni con sede a New York. Il gruppo italiano aveva già acquisito in precedenza Ecorodovias, società brasiliana, e ora la nuova acquisizione fa ben sperare per un lavoro senza precedenti, dal momento che le stime parlano di investimenti statunitensi pari a due mila miliardi di dollari per quanto riguarda infrastrutture e grandi opere pubbliche entro il 2025.

La società Halmar infatti è una delle prime cinque società USA per quanto riguarda investimenti, progettazione e realizzazione di infrastrutture per il trasporto. Fra i lavori già eseguiti dal gruppo Halmar, gli ultimi e più importanti in ordine di tempo sono l’ampliamento dell’aeroporto JFK di New York, l’ampliamento dell’area metropolitana di Times Square, dello Yankee Stadium e della South Ferry. Il presidente del gruppo italiano, Beniamino Gavio, è molto soddisfatto per il lavoro svolto, che prevede l’ambizione per il suo gruppo di essere un attore sempre più globale e importante nel settore mondiale delle infrastrutture.

Previous Piemonte: le regole per l’autorimozione dell’amianto
Next Seminario sulle costruzioni in Acciaio a L’Aquila

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

Viaggi nel mondo dell'edilizia

Maxi-opere in Turchia: inaugurato il terzo ponte sul Bosforo

Il ponte sul nord del Bosforo, realizzato con la partecipazione della società italiana Astaldi, che mantiene il 50% delle quote totale, è uno dei lavori più imponenti non solo della

Viaggi nel mondo dell'edilizia

Saigon: ampi spazi in una piccola casa

Creare un appartamento ventilato e luminoso su un lotto di appena 3,5×12 metri, con una sola facciata rivolta verso la strada: questa la sfida raccolta e vinta dallo studio vietnamita

Viaggi nel mondo dell'edilizia

Esportato in Cina il “bosco verticale” di Boeri

Il progetto pluripremiato dell’architetto italiano Stefano Boeri verrà esportato in Cina. Entro il 2018 il Bosco Verticale sarà realizzato in un hotel di lusso a Nanchino, nel quartiere Jiangbei New