Il gruppo Gavio conquista New York
3222 Views

Il gruppo Gavio conquista New York

Itinera, la società che si occupa di costruzioni di grandi infrastrutture controllata dal gruppo Gavio, ha acquisito il 50% delle quote di Halmar, società di costruzioni con sede a New York. Il gruppo italiano aveva già acquisito in precedenza Ecorodovias, società brasiliana, e ora la nuova acquisizione fa ben sperare per un lavoro senza precedenti, dal momento che le stime parlano di investimenti statunitensi pari a due mila miliardi di dollari per quanto riguarda infrastrutture e grandi opere pubbliche entro il 2025.

La società Halmar infatti è una delle prime cinque società USA per quanto riguarda investimenti, progettazione e realizzazione di infrastrutture per il trasporto. Fra i lavori già eseguiti dal gruppo Halmar, gli ultimi e più importanti in ordine di tempo sono l’ampliamento dell’aeroporto JFK di New York, l’ampliamento dell’area metropolitana di Times Square, dello Yankee Stadium e della South Ferry. Il presidente del gruppo italiano, Beniamino Gavio, è molto soddisfatto per il lavoro svolto, che prevede l’ambizione per il suo gruppo di essere un attore sempre più globale e importante nel settore mondiale delle infrastrutture.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Viaggi nel mondo dell'edilizia

Le Turf Houses: un sistema di bioedilizia perfetto per resistere ai climi rigidi islandesi

La tecnica dei “tetti verdi” che rispetta la natura ed incentiva il risparmio energetico Solitamente siamo abituati a scorgere del verde al confine delle abitazioni o nelle vaste distese di

Viaggi nel mondo dell'edilizia

Esportato in Cina il “bosco verticale” di Boeri

Il progetto pluripremiato dell’architetto italiano Stefano Boeri verrà esportato in Cina. Entro il 2018 il Bosco Verticale sarà realizzato in un hotel di lusso a Nanchino, nel quartiere Jiangbei New

Viaggi nel mondo dell'edilizia

“Flagship store”, l’edificio metallico costruito con 17 container

È stato progettato dallo studio di architetti Spilmann-Echsle ed è un esempio di corporate architecture   Si trova a Zurigo uno dei più strani fabbricati del mondo che stravolge le