Consultazione sulla nuova Strategia Energetica Nazionale

Consultazione sulla nuova Strategia Energetica Nazionale

È in corso in questi giorni sul sito ufficiale del Ministero dell’Ambiente e del Territorio la consultazione pubblica riguardante la nuova Strategia Energetica Nazionale SEN. Tutti i cittadini interessati possono inviare attraverso lo spazio dedicato sul sito i propri commenti e le proprie proposte, in particolare per la revisione e l’aggiornamento dell’ecobonus e per l’introduzione di un fondo governativo dedicato all’eco-prestito. Tutte le proposte saranno prese in considerazione dagli esperti in fase di stesura della nuova strategia energetica, in modo che si possa venire incontro in maniera più efficace alle esigenze della cittadinanza.

Uno dei punti in cui saranno presenti più novità è quello del risparmio energetico  in relazione all’edilizia residenziale. Infatti i cittadini per il momento non sono abbastanza informati sull’importanza che riveste l’abbassamento dei consumi sul totale della spesa non solo individuale, ma anche a livello globale. Il miglioramento del sistema di detrazioni fiscali relative al risparmio energetico e alla modifica degli impianti di riscaldamento alla luce delle nuove direttive europee è un impegno preso dal Ministero dell’Ambiente, così come la ricerca della miglior strategia legislativa per arrivare alla progettazione di edifici ad energia quasi zero, così come sta già avvenendo in molti altri Paesi europei.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 568 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Ambiente

Nuove strategie per il dissesto idrogeologico

Il Ministero dell’Ambiente sta mettendo a punto una nuova strategia di intervento per il dissesto idrogeologico sul territorio nazionale che possa sostituire o supportare il Prestisto BEI. La Banca Europea

Ambiente

In aumento i consumi petroliferi

L’Unione petrolifera, associazione di Confindustria che riunisce le principali aziende di settore che operano in Italia, ha diffuso un dossier relativo ai primi sette mesi del 2018 e riguardante i

Ambiente

Dal Cipe nuovi fondi per il dissesto idrogeologico

Il Comitato interministeriale per la programmazione economica ha recentemente approvato un piano integrato per migliorare la situazione del dissesto idrogeologico nel nord e nel centro Italia. Gli interventi, valutati insieme