Le prime Regioni accolgono il Regolamento Edilizio Tipo
1704 Views

Le prime Regioni accolgono il Regolamento Edilizio Tipo

Già pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 268 del 16 novembre 2016, il regolamento edilizio tipo è un accordo fra Governo e Regioni, il modello cui ogni Regione italiana dovrà adeguarsi entro sei mesi dalla pubblicazione ufficiale (per i Comuni invece la data slitta a fine 2017). Le prime Regioni che hanno accolto il provvedimento, finora le uniche in Italia, sono la Liguria e la Puglia, nonostante il termine ultimo sia scaduto da un mese Governo e Regioni.

Per quanto riguarda la Liguria, è previsto un periodo di transizione verso la nuova normativa di due mesi, in cui i lavori già avviati potranno essere portati avanti senza tener conto del nuovo modello, attenendosi invece alle regole in vigore durante la presentazione delle istanze da parte delle imprese edili e del committente.

In Puglia invece il periodo di transizione resterà valido fino al prossimo 25 luglio, data entro la quale si potranno presentare ancora istanze che seguono il vecchio regolamento edilizio. In Puglia, per il momento, le superfici accessorie non saranno conteggiate nel calcolo della volumetria totale dell’edificio, come invece è previsto dal nuovo regolamento edilizio tipo e la Scia2.

Previous Seminario: Costruire oggi in acciaio
Next Amministrazioni: normativa di accesso qualificazione Anac

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

News

Al via il decreto sull’edilizia libera

Nella Gazzetta Ufficiale del 7 aprile è stato presentato il Decreto Ministeriale 2 marzo 2018 riferito all’elenco delle opere edilizie che è possibile realizzare in regime di attività edilizia libera,

News

Nuovi ecobonus per finestre e isolamento termico

La Legge Finanziaria 2018 introduce importanti novità sugli sgravi fiscali relativi ai lavori di miglioramento dell’isolamento termico in casa con cappotti e nuove finestre. Fino al 31 dicembre 2018 infatti

News

Progetto FondAzione Scuola

Dal prossimo 4 dicembre si potrà accedere a un fondo rotativo corrispondente a 2 milioni di euro, atti ad anticipare i costi per progetti di edilizia scolastica carico degli enti