Il Decreto Terremoto è in Gazzetta Ufficiale

Il terzo D.L Terremoto è già stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale e contiene importanti novità rispetto alle normative precedenti, fra cui la proroga delle sospensioni già attive per versamenti contributivi e tributari per cittadini e imprenditori che abitano nelle zone in cui si sono verificati danni sisimici, i sostegni per famiglie e aziende zootecniche, agricole e agroalimentari (in tutto gli aiuti a questa tipologia di aziende ammonta a 23 milioni di euro), la microzonazione sismica e la possibilità che sarà data alle Regioni colpite di acquistare immobili invenduti da assegnare a chi ha visto distrutta la sua casa e ora abita in container o strutture di emergenza.

La misura a sostegno del pagamento dei tributi per i cittadini delle zone terremotate, già prevista dal 1° dicembre 2016, andrà avanti fino al 31 dicembre 2018. Anche gli appalti saranno realizzati con misure emergenziali, ovvero affidato a trattativa privata a inviti, che devono essere inviati però ad almeno cinque imprese differenti. La riparazione di danni lievi sarà esclusa dalla normativa che prevede un numero massimo di incarichi da affidare a un singolo progettista, per accelerare la ricostruzione e il ritorno a una situazione di normalità nei territori colpiti da sisma.

Previous Made Expo Milano 2017
Next Correttivo del Nuovo Codice Appalti

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

Normative

Correttivo Codice Appalti e semplificazioni per il riaffido dei lavori

Con il nuovo Codice Appalti si introducono importanti novità anche in relazione ai nuovi affidamenti per contratti rescissi, annullati o scaduti. Grazie alla nuova disciplina infatti le autorizzazioni per i

Normative

Codice dei Contratti non conforme alle Direttive UE

Il nuovo Codice dei Contratti si scontra con le direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE e proprio per questo motivo la Commissione Europea ha inviato all’Italia delle lettere di costituzione in

Normative

L’esclusione dalla gara d’appalto rientra nel “rito speciale appalti”

Le imprese escluse da una gara d’appalto avranno 30 giorni di tempo per presentare il ricorso, questo perché l’esclusione è considerata motivazione per poter accedere al “rito speciale appalti”, che