0 2706 Views

Nuovo contratto ANCE per fornitura di calcestruzzo preconfezionato

L’Associazione Nazionale dei Costruttori Edili ha aggiornato, dopo sei anni dall’ultima modifica, il contratto per la fornitura di calcestruzzo preconfezionato. Il nuovo documento è aggiornato e tiene conto delle ultime normative di settore ed è un’importante strumento per il controllo della qualità del calcestruzzo fornito, che assicura contro frodi le imprese acquirenti in maniera più valida che in passato.

Il fornitore dovrà infatti dimostrare che il calcestruzzo venduto abbia la specifica certificazione del processo di produzione FPC, i cui riferimenti dovranno essere inseriti anche a vista nella bolla di trasporto del materiale venduto. Le due tipologie di calcestruzzo che potranno essere vendute sono il calcestruzzo a prestazione garantita o a composizione richiesta. Nel primo caso, la società fornitrice si impegna anche a garantire che il prodotto mantenga gli standard di resistenza a compressione, entro 28 giorni dalla consegna della merce. Le responsabilità della messa in opera del calcestruzzo restano invece sempre a carico dell’impresa di costruzioni acquirente.

Previous L’Agenzia delle Entrate chiuderà le partite iva ferme da anni
Next Ecobonus: vademecum ENEA per interventi di domotica

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

Normative

Nuova circolare dell’Agenzia delle Entrate su consultazioni catastali

Fin dal 2014 i privati proprietari degli immobili su cui si richiede consultazione catastale o ipotecaria possono accedere gratuitamente alla banca dati specifica ma l’Agenzia delle Entrate ha recentemente pubblicato

Normative

Sisma-bonus: no alle analisi dei geometri

Il Decreto noto come Sisma-bonus recentemente firmato dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio contiene degli importanti veti sulle professionalità non ammesse a eseguire le analisi per la

Normative

Decreto sui Criteri Ambientali Minimi per l’illuminazione pubblica

È stato pubblicato recentemente nella Gazzetta Ufficiale, il 10 ottobre 2017, il decreto datato 27 settembre che si occupa di stabilire nero su bianco i Criteri Ambientali Minimi (Cam) nel