Architettura: arriva il premio Hassan Fathy

Architettura: arriva il premio Hassan Fathy

L’Ordine degli Architetti di Roma e Provincia e il Dipartimento dei Beni Culturali, in collaborazione con le Università del territorio, hanno istituito un premio per i migliori progetti di impiantistica armonica, titolato all’architetto egiziano Hassan Fathy, pioniere nella ricostruzione e nell’integrazione fra società e territorio per il suo progetto e la realizzazione del villaggio egiziano di New Gourna, costruito dopo gli scavi archeologici nei pressi di Luxor, in cui insegnò alla popolazione locale la costruzione dei mattoni in terra cruda e si assicurò che ogni progetto fosse conforme alle necessità delle famiglie che abitavano il territorio.

Un modo di concepire la ricostruzione e la progettazione che è la guida per chi partecipa all’importante premio, il cui obiettivo è trovare buoni esempi di inserimento di impianti tecnologici modernie funzionali nel patrimonio architettonico di interesse culturale. Oltre ai progetti e interventi già realizzati, sono ammesse alla partecipazione anche le tesi accademiche. Il bando è scaricabile alla pagina http://ordine.architettiroma.it/areaconcorsi.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 621 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Bandi

Un Progetto di Classe: bando smart city per le scuole

GEWISS Academy, società che si occupa di formazione e informazione nel campo dell’elettrotecnica, ha lanciato negli scorsi giorni, per tutti gli studenti delle scuole superiori di secondo grado del settore

Bandi

In arrivo 55 milioni per messa in sicurezza antisismica

Sulla Gazzetta Ufficiale del 9 maggio è stato pubblicato il Decreto Ministeriale del 27 aprile 2018 che contiene anche il bando, con un fondo pari a 55 milioni di euro,

Bandi

Campagna: Io non Rischio

In Abruzzo, terra che ha vissuto sulla propria pelle le conseguenze di disastri ambientali e sismici, le associazioni di volontariato che lavorano nel campo della protezione civile stanno mettendo a