PEC professionisti: sarà obbligatoria per le comunicazioni con la PA
1723 Views

PEC professionisti: sarà obbligatoria per le comunicazioni con la PA

Il Decreto Legislativo n. 179 del 26 agosto 2016, che integra la normativa del Codice dell’Amministrazione Digitale, introduce per i professionisti e le imprese l’obbligo di comunicare e interagire telematicamente per comunicazioni, notifiche, richieste di documenti con la Pubblica Amministrazione unicamente con indirizzi di posta elettronica certificati registrati nell’indice specifico INI-PEC, un elenco dedicato alle categorie professionali.

L’INI-PEC, secondo le ultime integrazioni alla legge specifica n.82/2005, dovrà acquisire dagli Ordini professionali gli attributi qualificati dell’identità digitale di ogni professionista o impresa iscritta all’elenco, affinché la corrispondenza informatica sia completa e l’interazione con la Pubblica Amministrazione regolare. Le nuove disposizioni sono state pubblicate nella Gazzetta Ufficiale n. 214 del 13 settembre.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Attualità

Edilizia residenziale in crescita

Secondo gli ultimi incoraggianti dati pubblicati dall’Istat, a partire dal secondo trimestre del 2016 si è registrato nel nostro Paese un aumento del 4% nel settore dell’edilizia residenziale, in particolare

Attualità

Novità per l’accatastamento dei fabbricati rurali

Il Decreto Legislativo n. 201 del 2011 impone a tutti i Comuni italiani la regolamentazione e l’accatastamento anche per i fabbricati rurali, che negli anni è stato trascurato e ora

Attualità

Pubblicato il nuovo Accordo sulla formazione dei responsabili e degli addetti dei servizi di prevenzione e protezione

Il 7 luglio è stato approvato il nuovo accordo che ridefinisce le regole per la formazione dei responsaboli e degli addetti ai servizi di prevenzione e prevenzione, pubblicato dalla Conferenza