Deroga per il Piano Prevenzione Incendi

Deroga per il Piano Prevenzione Incendi

Il Ministero dell’Interno ha recentemente diffuso una nota che chiarisce quando e come sia possibile applicare la deroga alle norme per la prevenzione degli incendi, ovvero di come i professionisti possano indicare in fase di progettazione, delle misure alternative per quanto riguarda i piani antincendio, tenendo conto l’analisi di rischio che deve essere sempre effettuata come previsto dalla legge specifica il Regolamento per la prevenzione incendi D.P.R. n. 51/2011. Non tutti gli edifici rientrano nel campo d’azione della deroga, sono esclusi ospedali, edifici di intrattenimento e pubblici esercizi, così come le abitazioni civili.

La deroga è inteso come il procedimento tecnico e amministrativo secondo cui si valuta se un’attività commerciale possa essere messa in esercizio pur non rispettando una o più norme sulla sicurezza antincendio prescritta dalla legge specifica: la rigidità del regolamento per la prevenzione degli incendi ha fatto sì che il Ministero dell’Interno emanasse la norma, anche per meglio specificare cosa possa rientrare nella deroga e cosa invece no.

Previous AstanaBuild: fiera dell’edilizia in Kazakistan
Next Edilizia scolastica: progetti per la scuola del futuro

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

Attualità

Nasce in Sardegna “Tutelami” per tutelare le aziende edili

L’abusivismo e il lavoro in nero crea gravi danni e mancato guadagno alle aziende che pagano regolarmente le tasse. Per questo motivo l’associazione degli artigiani ha lanciato una singolare iniziativa

Attualità

Il nuovo ponte Morandi sarà progettato da Renzo Piano

Gli ingegneri al lavoro sulla progettazione del nuovo ponte Morandi, che sostituirà la struttura dopo il tragico crollo dello scorso 14 agosto che è costato la vita a 43 persone,

Attualità

Calo nel settore costruzioni dopo l’estate

I nuovi dati Istat non sono affatto rassicuranti per il settore edilizio. Secondo L’Istituto nazionale di statistica infatti si è registrato un calo pari a un punto percentuale rispetto al