Multinazionale cinese pronta a investire in Italia

Multinazionale cinese pronta a investire in Italia

La Wanda Group, multinazionale cinese fra le più importanti al Mondo, ha evidenziato la sua volontà di investire in progetti edili nel territorio italiano. A quanto fanno sapere i CEO del gruppo, sono pronti 1 miliardo e 500 mila euro da investire in vari settori, dallo sport all’intrattenimento, dai centri commerciali fino alle costruzioni nel campo del turismo e delle vacanze.

Una grande opportunità per tutto il settore edilizia e costruzioni in Italia, infatti Wanda Group ha una proiezione di capitalizzazione che per il 2020 prevede 200 miliardi di dollari. L’incontro di queste ore con diversi imprenditori italiani operanti nel campo culturale e sportivo dà il via a una collaborazione che verrà meglio valutata nei prossimi mesi. La creazione di posti di lavoro e progetti per il miglioramento generale dei settori di riferimento è una buona notizia e sicuramente rivela un interesse del gruppo per la candidatura della città di Roma per le Olimpiadi del 2024.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 557 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Viaggi nel mondo dell'edilizia

Boom di richieste per la casa domotica Came

L’azienda italiana Came S.p.a., con sede a Treviso, ha recentemente ricevuto un feedback positivo dal Lussemburgo per il suo progetto Came Domotic 3.0: sono oltre duemila gli appartamenti che verranno

Viaggi nel mondo dell'edilizia

Cresce l’ingegneria italiana all’Estero

Secondo un recente rapporto dell’Oice, l’Associazione delle società di Ingegneria e Architettura aderente a Confindustria, il lavoro dei professionisti italiani nel campo dell’ingegneria e della progettazione all’Estero ha avuto un

Viaggi nel mondo dell'edilizia

Maxi-opere in Turchia: inaugurato il terzo ponte sul Bosforo

Il ponte sul nord del Bosforo, realizzato con la partecipazione della società italiana Astaldi, che mantiene il 50% delle quote totale, è uno dei lavori più imponenti non solo della