0 1760 Views

Ue: interrogazione su liberi professionisti

Sostenere i liberi professionisti: questo l’argomento dell’interrogazione rivolta, nel corso della Plenaria dell’Europarlamento di Strasburgo, da Antonio Tajani (Vicepresidente del Parlamento Europeo) al Commissario responsabile per il mercato interno, l’industria, l’imprenditoria e le piccole e medie imprese Elżbieta Bieńkowska.

In Europa ci sono 4 milioni di liberi professionisti che creano 11 milioni di posti di lavoro, con un giro d’affari che supera i 500 miliardi di euro.

Nel 2014, come Vicepresidente della Commissione, Tajani aveva elaborato, con un gruppo di lavoro, delle direttive a sostegno dei liberi professionisti che riguardavano la formazione, l’internazionalizzazione e un più facile accesso al credito. L’obiettivo di questa interrogazione era proprio quello di chiedere alla nuova Commissione Europea di mettere in atto queste indicazioni.

É necessario, sostiene Tajani, trovare una soluzione ai problemi che questa categoria incontra per accedere al credito e ai finanziamenti, eliminando inutili oneri e costi amministrativi. Sarebbe molto importante fare in modo che le Casse Professionali garantiscano finanziamenti agli iscritti e permettere ai liberi professionisti di avere le medesime opportunità di piccole e medie imprese (bandi indiretti delle regioni e bandi diretti dell’UE).

Previous M5s: il governo ammette importazione amianto
Next Nuove norme antincendio 2015

About author

Michela Meloni
Michela Meloni 637 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

View all posts by this author →

You might also like

News

Nuove norme antincendio 2015

Il 18 novembre 2015 entreranno in vigore le nuove norme in materia di progettazione antincendio (Decreto 3 agosto 2015). Nell’elenco allegato al Dpr 151/2011 è possibile ricercare le attività (solo

News

Ordine degli ingegneri contro lo schema di decreto sui collaudi

Appena dopo l’Ordine degli Architetti, anche l’Ordine degli Ingegneri esprime perplessità e il suo parere negativo sullo schema attuativo del decreto legislativo n. 50 del 2016 che riguarda in particolare

Senza categoria

Malfunzionamenti per il PortalTermico GSE

Segnalazioni multiple e continue da parte di cittadini che non riescono a utilizzare il PortalTermico dedicato alla richiesta di incentivi per il conto termico stanno diventando un problema per il