Annullamento Durc negativo se l’errore è dell’Inps

Annullamento Durc negativo se l’errore è dell’Inps

In un importante incontro fra il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro e i vertici Inps si è stabilito che nei casi in cui sia stabilito un errore da ascrivere all’Inps, i Durc negativi potranno essere annullati in maniera immediata e senza lungaggini burocratiche. La nuova procedura, che potrà essere predisposta da ogni sede territoriale dell’Istituto di Previdenza Nazionale, è un traguardo che mira alla semplificazione delle procedure amministrative anche attraverso nuove modalità telematiche di invio che risultino efficaci per il contribuente.

Il documento unico di regolarità contributiva sarà più semplice e rapido rispetto alla compilazione e all’invio di un nuovo Durc che sostituisca quello negativo in caso di errori e malfunzionamenti nel sistema di gestione delle pratiche dell’Inps. Al tavolo tecnico si è discusso anche di assegni familiari e di ravvedimento operoso: in quest’ultimo caso l’Inps non ha accettato la richiesta dei Consulenti del Lavoro di dilazionare gli eventuali contributi mancati, il contribuente dovrà infatti procedere come sempre in un’unica soluzione di versamento.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 491 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Attualità

Parte il piano governativo per l’efficienza energetica degli immobili pubblici

Anche gli edifici di proprietà della pubblica amministrazione dovranno essere allineati alle nuove direttive europee sul tema dell’efficienza energetica: il decreto Mise-Ambiente, approvato recentemente, ha valutato gli interventi totali su

Attualità

Riforma Madia sulla PA: l’evoluzione telematica dello sportello edilizio

Il testo attuativo della Riforma Madia sulla Pubblica Amministrazione (Legge 124/2015) comprende anche importanti norme per velocizzare le pratiche di apertura attività: le comunicazioni relative alle nuove imprese dovranno essere

Attualità

Scontro fra architetti e ingegneri sulla direzione dei lavori negli edifici storici

Il Consiglio Nazionale degli Architetti si scontra con il Consiglio Nazionale degli Ingegneri sulla direzione dei lavori negli edifici storici e di rilevante valore artistico, vincolati a specifiche norme nel