Approvata in via definitiva la Finanziaria 2017

Approvata in via definitiva la Finanziaria 2017

Il testo della Manovra Finanziaria 2017 è stato approvato dalla Commissione Bilancio della camera ed è già disponibile online per la consultazione. Fra le novità più importanti, rispetto alla bozza della legge, c’è l’incompatibilità dell’unire i bonus energetici e antisismici per i condomini, e saranno invece disponibili in altre forme gli Ecobonus come detrazioni fiscali per efficientamento energetico, il Bonus su mobili ed elettrodomestici e il Sisma Bonus, che prevede detrazioni fino al 50% per adeguamenti degli edifici secondo le norme antisismiche fino al 2021.

Se si fanno degli interventi che consentono all’edificio di passare a una classe di rischio sismico inferiore grazie ai lavori di adeguamento, le detrazioni possono salire fino al 70% delle spese, che arrivano all’80% se il passaggio è di due classi di rischio. Il Sisma Bonus sarà disponibile anche per chi richiederà delle certificazioni sismiche sugli edifici, pur senza lavori di adeguamento nel caso in cui gli edifici siano considerati sicuri dagli esperti che rilasciano la certificazione specifica.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 511 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Attualità

Reddito medio in calo fra i professionisti tecnici

Secondo i dati del VI Rapporto Annuale del Centro Studi AdEPP, ovvero l’Associazione degli Enti Previdenziali Privati, il reddito annuale medio dei liberi professionisti nel campo tecnico, come ingegneri, architetti,

Attualità

Nuove regole per il Mepa

Il mercato elettronico della Pubblica Amministrazione gestita da Consip per il Ministero dell’Economia avrà dal 23 giugno nuove regole che permetteranno l’ingresso di sempre più imprese, in particolare per appalti

Attualità

Nuovi finanziamenti dal Fondo Sviluppo e Coesione

Il CIPE, ovvero il Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020, ha recentemente comunicato agli operatori del settore edile che metterà a disposizione 15,2 miliardi di euro da destinare alle infrastrutture, all’efficienza