Smart Building Levante. Progettare e costruire è smart

Smart Building Levante. Progettare e costruire è smart

Smart Building Levante a Bari, il 22 e 23 novembre, è l’evento che mancava per i professionisti e le aziende del Mezzogiorno nel campo della building innovation offrendo il panorama delle tecnologie per l’innovazione dell’impiantistica elettronica, elettrica e termoidraulica e lo sviluppo dell’edilizia 4.0 e dei nuovi modelli del costruire in chiave smart.

Ad un mese dall’apertura, Smart Building Levante, la nuova fiera della tecnologia “Smart” che promuove l’innovazione impiantistica per l’edilizia 4.0, è già un successo. Qualcosa da annotare nell’agenda dei professionisti della filiera dell’edificio intelligente che vogliono stare al passo con i tempi: dagli installatori elettrici ed elettronici ai system integrator, dagli ingegneri agli energy manager, dai progettisti ai costruttori edili al personale della PA.

Di certo lo si può affermare sulla base di un catalogo di espositori che assembla brand affermati e startup negli ambiti chiave della manifestazione in programma a Bari il 22 e 23 novembre. Scorrendo i nomi a cui sono stati assegnati gli stand, il quadro è allettante per quanto riguarda home and building automation, sicurezza, connettività, efficienza energetica, progettazione BIM. Numeri e marchi ispirano perciò sensazioni positive nel momento di fare un ultimo punto della situazione, prima del taglio del nastro.

«Il successo fatto registrare l’anno scorso da Smart Building Expo a Milano andava completato con un evento radicato nel meridione, in grado di far affiorare realtà d’impresa specifiche che sono diffuse su questo grande territorio – racconta Luca Baldin, event manager di Smart Building Levante – Ora, alternando negli anni Bari e Milano, il format Smart Building diventa effettivo specchio di un Paese che possiamo considerare laboratorio energetico e dell’innovazione tecnologica a cielo aperto».

A Bari perciò si completa il percorso di Smart Building nella promozione dell’innovazione dell’impiantistica negli immobili come opportunità di sviluppo della digital transformation in Italia, in una città che, oltre a nutrire una secolare vocazione per i commerci e gli scambi, esprime una forte vitalità tecnologica essendo fra le cinque città italiane in cui si sperimenta l’avvento della tecnologia 5G e capoluogo di una Regione all’avanguardia per quanto riguarda le tematiche dell’efficientamento energetico: attualmente in Puglia si produce, infatti, il doppio dell’energia che si consuma. «Senza tralasciare i contributi scientifici di un Politecnico universitario di notoria eccellenza», ricorda Luca Baldin.

Smart Building Levante propone due giorni di mercato ed anche di cultura con un programma convegnistico di alto livello – alcuni incontri godono di crediti formativi per ingegneri, architetti, periti e geometri – per un mercato ormai nel pieno dell’evoluzione digitale da cui prende vita lo Smart Installer – l’installatore debitamente formato – figura professionale di primaria importanza per le smart city e gli smart building in via di edificazione.

Tra gli incontri in programma Luca Baldin evidenzia la lectio magistralis tenuta da Marco Gay, presidente di Anitec-Assinform, seguita dalla consegna dei premi Smart Building, rivolti a committenti, progettisti, costruttori che rendono possibile lo sviluppo dell’intelligenza dando forma all’innovazione nell’uso dell’edificio basata sulla rivoluzione digitale, il giorno della vigilia, 21 novembre, e poi l’evento di apertura del 22 mattina, “Bari città smart e a 5G” con la presenza di Donatella Proto, funzionario del MISE, di Giuseppe Cafaro e Michele Ruta, docenti del Politecnico di Bari, e Pasquale Capezzuto, presidente degli Energy Manager del capoluogo pugliese. «Nel pomeriggio di venerdì 22 novembre – spiega ancora Baldin – focalizziamo l’attenzione sul settore della sicurezza con il convegno promosso da ANIE Sicurezza, e sulla rivoluzione del BIM e del BMS nella progettazione impiantistica in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri di Bari.

Il giorno successivo, venerdì 23 novembre, il programma prevede il convegno “Nuovi scenari per l’edilizia pubblica: efficientamento energetico e connettività a banda ultra-larga”, realizzato con il concorso di Regione Puglia, ENEA e Città Metropolitana di Bari e il convegno conclusivo “Building 4.0: cablaggio strutturato e efficientamento energetico”, a cura del Politecnico Bari e di Unae.

Le informazioni, il programma dei convegni, il modulo di registrazione per l’ingresso gratuito a Smart Building Levante sono disponibili nel sito smartbuildingitalia.it/levante

L'articolo è scritto da:

Potrebbe interessarti anche:

Eventi

MecSpe: fiera dell’innovazione industriale a Parma

Dal 23 al 25 marzo torna a Parma, presso la grande struttura fieristica cittadina situata sul Viale delle Esposizioni, uno degli eventi più importanti dedicati all’industria manufatturiera e alle nuove

Eventi

Biennale dello Spazio Pubblico a Roma: call for proposal

In vista della nuova Biennale dello Spazio Pubblico al Dipartimento di Architettura di Roma Tre, che si terrà a Roma dal 25 al 27 maggio 2017, gli organizzatori hanno lanciato

Eventi

Milano: Fastener Fair Italy

Il 26 e il 27 settembre presso l’area Milano Congressi MiCo si terrà la seconda edizione della fiera internazionale Fastener Fair Italy dedicata a viteria, bulloneria e sistemi di fissaggio.