Bonifica Amianto: nuovi finanziamenti dal Ministero dell’Ambiente

Bonifica Amianto: nuovi finanziamenti dal Ministero dell’Ambiente

Il 30 aprile 2018 scadrà il termine per la presentazione delle domande, da parte delle Pubbliche Amministrazioni, per la possibilità di ottenere dei finanziamenti sulla rimozione e la bonifica dell’amianto su edifici scolastici. I finanziamenti predisposti dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare sono stanziati in particolare per la progettazione preliminare e definitiva degli interventi di rimozione dell’amianto, così come predisposto dal Decreto n. 276 del 25 novembre 2016.

I finanziamenti possono coprire le spese specifiche per la progettazione fino a un massimo di 15 mila euro per ogni singola pubblica amministrazione. La priorità verrà data ad edifici scolastici ad alto rischio, ovvero le strutture che presentano amianto friabile. Il bando è disponibile anche nel sito del Ministero dell’Ambiente al link www.amiantopa.minambiente.ancitel.it.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 541 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Ambiente

Emissioni CO2 in calo in Italia

Buone notizie sul fronte del traguardo emissioni quasi zero, il piano dell’Unione Europea per migliorare la qualità dell’aria nei Paesi memrbi attraverso una migliore efficienza energetica e l’utilizzo di energia

Ambiente

Bonus verde e progettazione

L’Agenzia delle Entrate ha recentemente chiarito un punto importante sul nuovo bonus verde, ovvero delle specifiche detrazioni Irpef dedicate a chi voglia rinnovare e rendere più accogliente il giardino di

Ambiente

Nuove strategie per il dissesto idrogeologico

Il Ministero dell’Ambiente sta mettendo a punto una nuova strategia di intervento per il dissesto idrogeologico sul territorio nazionale che possa sostituire o supportare il Prestisto BEI. La Banca Europea