Albo Periti Industriali: Polizza RC gratuita

Albo Periti Industriali: Polizza RC gratuita

Buone nuove per i professionisti periti industriali che si iscrivono all’Albo per la prima volta nel 2017: avranno infatti diritto gratuitamente alla polizza RC per la responsabilità civile per danni causati durante l’esercizio della loro  professione. I costi per l’apertura delle polizze durante il primo anno sono infatti pagati dal Consiglio Nazionale dei Periti Industriali.

Secondo il CNPI la polizza gratuita rispetta tutte le clausole, i diritti e i doveri inclusi nella nuova legge nazionale sulla concorrenza. I neoiscritti hanno la polizza gratuita per il primo anno di iscrizione all’albo, per tutti gli altri professionisti la stipula della polizza RC è obbligatoria. Nel decreto sulla concorrenza è contenuto anche un passaggio relativo al periodo di ultrattività delle polizze RC, per la copertura di danni e le richieste di risarcimento presentate entro dieci anni dalla stipula del contratto con il professionista.

L'articolo è scritto da:

Michela Meloni
Michela Meloni 568 posts

Michela Meloni si occupa di editoria (LaPiccolaVolante Ed.), comunicazione pubblicitaria e redazione di articoli web oriented. Ha una laurea specialistica in editoria, giornalismo e nuovi media. Collabora con diverse web agency e scrive di libri sul sito Mangialibri.com.

Potrebbe interessarti anche:

Lavoro

I geometri maturano la pensione versando contributi parziali

Una recente sentenza della Corte di Cassazione, la n. 15643 del 14 giugno 2018, ha creato un precedente dando fondamentalmente ragione a un geometra che, richiesta la pensione per aver

Normative

Nasce ufficialmente la nuova figura professionale di Tecnico Acustico

La bozza della normativa che disciplina la nuova figura professionale di Tecnico Acustico, che si occupa sia di acustica in senso lato che di inquinamento acustico è stata recentemente approvata

Lavoro

Attestato Prestazione Energetica: quali ingegneri non necessitano di corsi di formazione specifici?

Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, esprimendo un parere richiesto dalla Regione Lazio sull’argomento dei nuovi attestai APE per le prestazioni energetiche degli edifici riprende la circolare del Consiglio degli Ingegneri