Anticipo Pensionistico Sociale: chi può richiederla

Anticipo Pensionistico Sociale: chi può richiederla

Il decreto legislativo n. 50 del 2017, all’articolo 53, chiarisce quali siano i criteri per avere accesso all’Anticipo Pensionistico Sociale o Volontario (Ape). Possono accedervi i dipendenti il cui lavoro renda difficoltoso lo svolgimento dello stesso per almeno sei anni, e che sono in possesso di almeno 36 anni di anzianità contributiva. In particolare, il decreto si rivolge ai lavoratori e operai dell’industria estrattiva, agli operai edili, così come ai conduttori di gru e altri macchinari mobili per quanto riguarda il settore costruzioni.

L’anticipo pensionistico può essere richiesto anche se i sei anni non sono del tutto continuativi, l’articolo di legge introduce infatti l’eccezione di attività anche non continuativa, purché il periodo di sospensione dal lavoro non superi i dodici mesi in totale nel corso dei sei anni conteggiati. La legge è valida anche per lavoratori precoci, ovvero chi ha cominciato a lavorare al compimento del 19simo anno di età. In questo caso è possibile andare in pensione anticipatamente a 60 anni, con 41 anni di contributi.

L'articolo è scritto da:

Potrebbe interessarti anche:

Lavoro

Nuovo regime forfettario 2019

Già in vigore dal 1° gennaio 2019, il nuovo regime forfettario per professionisti e partite IVA, previsto dalla Legge di Stabilità, prevede che possa accedere al regime agevolato chi non

Lavoro

In aumento i contributi dei professionisti

Riguardo la dichiarazione dei redditi e del volume d’affari relativo al 2017, si segnalano diversi aumenti nei contributi previdenziali dovuti da alcune categorie professionali fra cui avvocati, ragionieri, periti industriali,

Lavoro

Nasce la E-card per lavorare in tutta Europa

Professionisti e aziende avranno presto a disposizione un nuovo strumento che consentirà di snellire la burocrazia e lavorare più agilmente su tutto il territorio dell’Unione Europea. La nuova E-card infatti